Cronaca

"Evase dai domiciliari per andare a ritirare la pensione in banca", condannato

Il giudice monocratico Katia La Barbera ha stabilito otto mesi di reclusione per il settantenne Angelo Sanfilippo

(foto ARCHIVIO)

Il giudice monocratico del tribunale di Agrigento, Katia La Barbera, ha condannato a 8 mesi di reclusione Angelo Sanfilippo, 70 anni. L'imputato era accusato di evasione dagli arresti domiciliari - reato verificatosi nel 2014 - dove avrebbe dovuto invece rimanere su disposizione del tribunale di Sorveglianza.  

Il pm aveva chiesto la condanna ad 1 anno e 4 mesi di reclusione La difesa, rappresentata dagli avvocati Daniele Re e Agnesa Neculai, chiedeva invece l'assoluzione e in subordine il riconoscimento delle circostanze attenuanti generiche prevalenti sulla contestata aggravante.

Era il novembre del 2014 quando i carabinieri del Norm di Agrigento si recavano, per un controllo, nell'abitazione dove l'imputato stava scontando la detenzione domiciliare. I militari apprendevano, però, dalla donna che rispondeva al citofono che I'imputato si era recato in banca per ritirare la pensione. Le ricerche subito effettuate hanno dato esito negativo.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Evase dai domiciliari per andare a ritirare la pensione in banca", condannato

AgrigentoNotizie è in caricamento