Tornano a Lampedusa dopo essere stati espulsi: arrestati due tunisini

Per 5 anni non avrebbero più potuto rimettere piede in territorio nazionale

Erano stati espulsi dal prefetto di Taranto e dal questore di Bolzano. Per 5 anni non avrebbero più potuto rimettere piede in territorio nazionale. Lo hanno invece fatto sbarcando lo scorso giovedì a Lampedusa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I poliziotti della Squadra Mobile della Questura di Agrigento hanno arrestato i tunisini Kalil Rabay di 33 anni e Samir Mitiri di 22 anni. I due immigrati, dopo le formalità di rito dell’arresto, sono stati posti nelle camere di sicurezza della caserma Anghelone di Agrigento in attesa del rito per direttissima.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, salgono ancora i nuovi casi in Sicilia: 8 gli agrigentini contagiati

  • Boom di contagiati da Covid 19 a Sciacca, adesso sono 29: ci sono anche un neonato e la sua famiglia

  • Nuova "bomba" d'acqua sull'Agrigentino: strade e ristoranti allagati, albero su auto

  • Passeggero della Tua positivo al Covid 19, l'Asp: "Chi ha viaggiato su questo bus ci contatti immediatamente"

  • Coronavirus, è record di nuovi contagi in Sicilia (+179): 6 per Agrigento, arrivano i primi tamponi rapidi

  • Vigile del fuoco e operaio dell'aeroporto positivi al Coronavirus: nuovo caso anche a Cattolica

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento