"Preso con hashish ed ecstasy", convalidato arresto di 23enne

Il gip gli applica i domiciliari, il giovane aveva provato a difendersi: "L'ho comprata a Palermo per uso personale"

Arresto convalidato e applicazione dei domiciliari per Mustapha N'Diaye, 23 anni, senegalese, sorpreso martedì sera dai carabinieri con hashish ed ecstasy dopo un controllo al Quadrivio Spinasanta. Durante l'interrogatorio di convalida, davanti al gip Alessandra Vella, il giovane, assistito dal suo difensore, l'avvocato Giuseppe Lauricella, ha detto di avere acquistato la droga a Palermo ma solo per uso personale. 

Torna di moda l'ecstasy, arrestato 23enne

L'immigrato, che alla vista dei militari avrebbe avuto un atteggiamento sospetto e timoroso, è stato controllato e, da subito, gli è stata trovata addosso una stecchetta di circa 7 grammi di hasshih. I carabinieri hanno deciso di accompagnarlo in caserma per un controllo più accurato e, in effetti, nascosti sotto il maglione, sono stati trovati altri pezzi della stessa droga, in totale poco più di 70 grammi di hashish e un grammo di marijuana.

In casa, nascoste in un involucro di cellophane, sono state trovate undici pasticche di ecstasy. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il "giallo" di Canicattì: sentiti familiari e amici del 28enne morto, ritrovato il furgone

  • Scompare un pastore, scattano perlustrazioni e ricerche: ritrovato morto il 61enne

  • "Aggredita e derubata da tre minori", 50enne lotta tra la vita e la morte

  • L'asfalto cede ed il camion sprofonda, paura al Villaggio Mosè: intervengono i vigili del fuoco

  • Non c'è pace per i contribuenti morosi: in arrivo altri 24 mila avvisi di pagamento

  • "Sporcaccione, non si buttano qui i rifiuti": scoppia la lite fra due uomini e accorre la polizia

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento