Cronaca Centro città

Smercio di hashish ed ecstasy, scatta il maxi rastrellamento: due arresti

I carabinieri e i militari dell'esercito, impegnati in "Strade sicure", hanno controllato tutte le parallele e perpendicolari della centralissima via Atenea. Trovata "roba" a casa di due giovani

Un momento dei controlli di carabinieri e militari dell'esercito lungo via Pirandello

Che il giro di roba, lungo le viuzze del centro storico, non si sia mai fermato, nonostante il lockdown e le prescrizioni anti-Covid, è risaputo. Con la zona "gialla" e la ripresa della movida, i traffici sembrano però essersi fatti più insistenti. Nei giorni scorsi si sono registrate anche due risse fra extracomunitari che non è escluso si contendessero la "piazza" di spaccio. Ed è per questo, per arginare sul nascere lo smercio, che ieri sera i carabinieri della compagnia di Agrigento e i militari dell'esercito impegnati in "Strade sicure" hanno letteralmente rastrellato tutte le perpendicolari e le parallele della centralissima via Atenea, nonché tutti i vicoli e vicoletti del "cuore" di Girgenti. Due le persone arrestate in flagranza di reato. Si tratta di gambiani di 22 e 20 anni. Due giovani che, nell'abitazione di via Quartararo, sono stati trovati in possesso di ben 20 grammi di hashish, già suddiviso in dosi, e di poco meno di una decina di pasticche di ecstasy, oltre a 500 euro in contanti. Denaro che è stato ritenuto probabile provento dell'illegale attività di spaccio. 

Spaccio di stupefacenti, il capitano La Rovere: "La provincia punta tutto sulla cocaina"

carabinieri ed esercito in via atenea-2

La roba, così come i soldi: banconote di piccolo taglio, è stata posta sotto sequestro. Uno dei due arrestati, su disposizione del sostituto procuratore di turno, è stato posto agli arresti domiciliari. L'altro, non avendo una fissa dimora, è stato invece - in attesa, entrambi, dell'udienza di convalida - posto nelle camere di sicurezza. I controlli, da parte dei carabinieri della compagnia di Agrigento che è coordinata dal capitano Marco La Rovere, andranno naturalmente avanti anche nei prossimi giorni e, soprattutto, in concomitanza con i fine settimana quando, appunto, lo spaccio di stupefacenti diviene quasi sistematico. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Smercio di hashish ed ecstasy, scatta il maxi rastrellamento: due arresti

AgrigentoNotizie è in caricamento