rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
Cronaca

Preso con quasi un etto e mezzo di hashish in auto, pizzaiolo ai domiciliari

Il tribunale del riesame attenua la misura cautelare nei confronti del quarantenne Marco Caruana

Arresti domiciliari senza l’applicazione dello strumento di controllo a distanza del braccialetto elettronico. I giudici del tribunale del riesame di Palermo hanno accolto il ricorso del difensore dell’indagato, l’avvocato Salvatore Pennica, e hanno disposto una misura cautelare minore per il pizzaiolo Marco Caruana, 40 anni, di Agrigento, arrestato dai carabinieri il 6 febbraio, dopo che gli è stata trovata in auto una busta con 124 grammi di cocaina a un posto di blocco.

La difesa: "E' incensurato, merita i domiciliari"

L’udienza si è tenuta martedì mattina e i giudici, ai quali la difesa chiedeva di annullare almeno in parte l’ordinanza, in considerazione del suo stato di incensuratezza, disponendo una misura cautelare minore, hanno deciso questa mattina. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Preso con quasi un etto e mezzo di hashish in auto, pizzaiolo ai domiciliari

AgrigentoNotizie è in caricamento