menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Basta con tutti questi controlli", 40enne contro i poliziotti: denunciato

I poliziotti della sezione Volanti hanno verificato che l'uomo rispettasse gli arresti domiciliari e sono stati minacciati

“Adesso basta! Che sono tutti questi controlli che mi fate!”. E’, grosso modo, con queste parole che un quarantenne di Agrigento – attualmente sottoposti agli arresti domiciliari – si è scagliato contro i poliziotti della sezione Volanti della Questura. Agenti che si erano recati nell’abitazione dell’uomo per una verifica, una delle tante appunto. E alla vista degli uomini in divisa, l’agrigentino quarantenne è praticamente andato in escandescenze. L'uomo si sarebbe – stando all’accusa – scagliato verbalmente contro i poliziotti che sarebbero stato insultati e minacciati. Gli agenti della sezione Volanti della Questura hanno, dunque, formalizzato a carico del quarantenne, una denuncia, in stato di libertà, alla Procura della Repubblica di Agrigento. L’ipotesi di reato contestata è: minacce a pubblico ufficiale.

I controlli, a carico di persone sottoposte a misure cautelari o in stato di detenzione domiciliare, sono sistematici e categorici. Vengono effettuati, con ciclicità, da parte di tutte le forze dell’ordine e servono proprio ad appurare se i provvedimenti ai quali sono sottoposti vengono veramente osservati dai destinatari. E così, proprio in quest’ottica, che anche il quarantenne agrigentino è stato controllato, per l’ennesima volta, da parte degli agenti della sezione Volanti. Ma questo nuovo, ennesimo, controllo, all’uomo non sarebbe andato proprio giù, motivo per il quale sarebbe andato in escandescenze.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Coronavirus: è arrivato lo spray nasale che aiuta a proteggersi

Attualità

Un aiuto per i più deboli: la Brigata “Aosta” dona beni di prima necessità

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento