rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Cronaca

Nuovi dirigenti al Comune, si va verso un ricorso al Tar?

Firetto getta acqua sul fuoco delle polemiche: "Non ci sono dirigenti inamovibili. Le nuove norme anticorruzione impongono verifiche ed attività di rotazione"

I nuovi dirigenti di palazzo dei Giganti sono stati nominati. Lo ha fatto il sindaco Lillo Firetto. Non si esclude però che, questa volta, possa anche arrivare un ricorso al Tar. E di questa eventualità, nelle ultime ore, si parla - fra i ben informati e non dei movimenti della "macchina" comunale - con insistenza. Il comandante della polizia municipale, Cosimo Antonica, ha vinto un concorso pubblico per la polizia locale.

LEGGI ANCHE: Rotazione di dirigenti al Comune, ecco i "movimenti"

Antonica, invece, in questa nuova organizzazione, è stato nominato quale dirigente responsabile del secondo settore Attività produttive - Trasparenza e Anticorruzione - Servizi demografici. Alla polizia locale, settimo settore, è stato nominato, invece, responsabile Gaetano Di Giovanni.

Lo stesso sindaco Lillo Firetto, ieri, ha, però, gettato acqua sul fuoco delle polemiche: "Non ci sono dirigenti inamovibili. Le nuove norme anticorruzione impongono verifiche ed attività di rotazione. Abbiamo ridisegnato i settori ed unificato le competenze. E' un meccanismo virtuoso quello che abbiamo voluto creare". E se dovessero esserci ricorsi al Tar? La domanda è stata, naturalmente, rivolta al capo dell'amministrazione. E Firetto trancia con queste parole: "Valuteremo le motivazioni giuridiche".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovi dirigenti al Comune, si va verso un ricorso al Tar?

AgrigentoNotizie è in caricamento