Carcere "Petrusa", detenuto positivo al Covid: trasferito al "Sant'Elia"

L'uomo, arrestato e portato in istituto la scorsa settimana, aveva una leggera febbre ed è stato sottoposto a tampone rino-faringeo

Il carcere "Pasquale Di Lorenzo"

Un detenuto della casa circondariale “Pasquale Di Lorenzo” di Agrigento è risultato positivo al Covid-19 ed è stato trasferito, e ricoverato, all'ospedale "Sant’Elia” di Caltanissetta. Si tratta di un uomo originario dell'Ennese che era stato arrestato, la scorsa settimana, nell'ambito dell'operazione antimafia della Dda di Caltanissetta denominata "Ultra". L'uomo aveva una leggera febbre ed è stato sottoposto, all'interno dell'istituto penitenziario, a tampone rino-faringeo.

Il detenuto era in stato di isolamento. Tutti coloro che arrivano al carcere "Petrusa" vengono tenuti in isolamento finché non giunge l'esito del tampone. Qualora il test fosse stato negativo sarebbe stato portato - come protocollo impone - nell'area delle celle comuni. In questo caso, visto che il tampone ha dato esito positivo, l'indagato è stato invece trasferito all'ospedale di Caltanissetta.

Per la casa circondariale di Agrigento si tratta de terzo caso di Coronavirus accertato, il primo di un detenuto. Nei mesi scorsi erano risultati positivi due poliziotti penitenziari, entrambi originari di Raffadali ed entrambi guariti dopo un periodo di quarantena domiciliare.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: la Sicilia diventa zona gialla, Musumeci: "Non è un liberi tutti"

  • Incidente sulla statale 115: scontro fra auto e furgone, morta una 59enne di Licata

  • Coronavirus e zona "gialla", ecco tutte le regole in vigore da domani

  • Coronavirus, 4 morti fra Campobello, Palma e San Biagio: tornano ad aumentare i contagi

  • Coronavirus, nuovo boom di contagi in provincia: ad Aragona muore ex sindaco, una vittima pure a S. Giovanni Gemini

  • Coronavirus, crescono i casi a Canicattì (+11), Ravanusa (+9), Campobello (+3), Racalmuto e Licata (+1): c'è anche un morto

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento