Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca

Carcere "Petrusa", detenuto positivo al Covid: trasferito al "Sant'Elia"

L'uomo, arrestato e portato in istituto la scorsa settimana, aveva una leggera febbre ed è stato sottoposto a tampone rino-faringeo

Un detenuto della casa circondariale “Pasquale Di Lorenzo” di Agrigento è risultato positivo al Covid-19 ed è stato trasferito, e ricoverato, all'ospedale "Sant’Elia” di Caltanissetta. Si tratta di un uomo originario dell'Ennese che era stato arrestato, la scorsa settimana, nell'ambito dell'operazione antimafia della Dda di Caltanissetta denominata "Ultra". L'uomo aveva una leggera febbre ed è stato sottoposto, all'interno dell'istituto penitenziario, a tampone rino-faringeo.

Il detenuto era in stato di isolamento. Tutti coloro che arrivano al carcere "Petrusa" vengono tenuti in isolamento finché non giunge l'esito del tampone. Qualora il test fosse stato negativo sarebbe stato portato - come protocollo impone - nell'area delle celle comuni. In questo caso, visto che il tampone ha dato esito positivo, l'indagato è stato invece trasferito all'ospedale di Caltanissetta.

Per la casa circondariale di Agrigento si tratta de terzo caso di Coronavirus accertato, il primo di un detenuto. Nei mesi scorsi erano risultati positivi due poliziotti penitenziari, entrambi originari di Raffadali ed entrambi guariti dopo un periodo di quarantena domiciliare.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carcere "Petrusa", detenuto positivo al Covid: trasferito al "Sant'Elia"

AgrigentoNotizie è in caricamento