menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Depuratore di Timpa dei Palombi, passi avanti per aprire il cantiere

Se non ci saranno “intoppi” -  ossia eventuali ricorsi – per i primi del 2021 il cantiere sarà aperto. L'altra gara per l’affidamento dei lavori di completamento della fognatura nella zona di Cannatello fino a Zingarello, che ammontano a 5 milioni e mezzo di euro, andrà in scadenza il 7 ottobre

Depuratore consortile di contrada Timpa dei Palombi. Il termine per la presentazione delle offerte della gara è scaduto. Invitalia, che si sta occupando dell’appalto su incarico del commissario straordinario unico per la depurazione, può adesso passare all'esame delle offerte. Se non ci saranno “intoppi” -  ossia eventuali ricorsi – per i primi del 2021 il cantiere sarà aperto. L'altra gara per l’affidamento dei lavori di completamento della fognatura nella zona di Cannatello fino a Zingarello, che ammontano a 5 milioni e mezzo di euro, ha avuto una proroga e andrà in scadenza il 7 ottobre.

“Ci vuole tempo. Ma le buone notizie, alla fine, arrivano: è scaduto il 16 settembre il termine per la presentazione delle offerte per l’appalto per il nuovo depuratore consortile di contrada Timpa dei Palombi che servirà la fascia costiera di Agrigento e il Comune di Favara – ha spiegato ieri il sindaco uscente, candidato per il suo secondo mandato, Lillo Firetto - . Gioverà ai cittadini, perché funzionerà meglio il sistema di depurazione dei reflui attualmente servito da un insufficiente depuratore del Villaggio Mosè, e ne beneficerà il mare di San Leone. Questi lavori – ha ricordato Firetto - ammontano a 17 milioni di euro. L'altra gara per il completamento della fognatura nella zona di Cannatello fino a Zingarello, che ammontano a 5 milioni e mezzo di euro, ha avuto una proroga e andrà in scadenza il 7 ottobre. Per l'avvio dei lavori bisognerà attendere oltre la primavera dell'anno prossimo – prosegue Firetto - . Il completamento della fognatura della fascia costiera di Agrigento è in fase di approvazione e pronto per andare in gara. In pochissimo tempo avremo finalmente chiuso un capitolo tristissimo della storia della nostra città. Bisogna combattere per  gli obiettivi importanti, per la città, per i cittadini”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento