Martedì, 16 Luglio 2024
Cronaca

Demolisce senza autorizzazione la tramezzatura interna: sanzionata

La proprietaria dell'immobile dovrà pagare al Comune mille euro entro 30 giorni, in caso contrario scatterà una ingiunzione

Non ci sono soltanto le costruzioni ex novo o i lavori – abusivi – realizzati su suolo demaniale. Ad Agrigento accade anche che si facciano – e vengano poi scoperti dalla polizia municipale – lavori di manutenzione straordinaria, all’interno di un immobile, con demolizione di tramezzatura e scrostamento delle porzioni dell’intonaco, sempre interno, senza alcuna autorizzazione. Per la proprietaria di questo immobile, nelle ultime ore, il dirigente del quinto settore, Territorio e Ambiente di palazzo dei Giganti, Francesco Vitellaro, ha stabilito una sanzione amministrativa di mille euro. Perché appunto – stando agli accertamenti della squadra Edilizia della polizia municipale – s’è trattato di manutenzione straordinaria fatta senza alcun titolo abilitativo. Il termine per pagare la sanzione, imposto dal Municipio della città dei Templi, è di 30 giorni. “In caso di mancato pagamento delle sanzioni nei termini previsti sarà dato corso all’emissione dell’ingiunzione di pagamento – è stato chiarito dallo stesso funzionario comunale – sulla base delle disposizioni di legge in merito alla riscossione delle entrate patrimoniali dello Stato. Dell’avvenuto pagamento dovrà invece essere data comunicazione al settore quinto per evitare i provvedimenti successivi”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Demolisce senza autorizzazione la tramezzatura interna: sanzionata
AgrigentoNotizie è in caricamento