rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Cronaca

Daverio e le offese ai siciliani, Firetto: "Venga ad Agrigento"

Il sindaco ha, ufficialmente, invitato in città lo storico dell'arte che s'era scagliato contro gli isolani

"Può capitare di esagerare con le parole e di offendere senza averne avuto alcuna intenzione. Le scuse, professore, in verità non sono sincere quando mostrano il tentativo di giustificare". Lo dice il sindaco di Agrigento Lillo Firetto che ha, ufficialmente invitato in città, lo storico dell'arte Philippe Daverio che s'era scagliato contro i siciliani. 

 "A mente serena credo che lei non pensi le cose che ha affermato. - aggiunge - La invito ad Agrigento a parlarne insieme. Scoprirà che anch'io, più volte, ho stentato a trattenermi, rischiando di perdere le staffe, soprattutto se accusato ingiustamente. Scoprirà quanti individui ci risultino invadenti, spregevoli, volgari,  pettegoli. Certi soggetti, individui, persone... e non 'i siciliani'. Generalizzare è una cattiva abitudine e noi siciliani abbiamo ragione nel sentirci offesi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Daverio e le offese ai siciliani, Firetto: "Venga ad Agrigento"

AgrigentoNotizie è in caricamento