Cugno Vela e Addolorata verso l'esternalizzazione: passo in avanti

Nominato quale responsabile dei due procedimenti Giovanni Lattuca, funzionario del settore Infrastrutture e Patrimonio

Il parcheggio di Cugno Vela

Recupero e valorizzazione del parcheggio di Cugno Vela -  per farne un’area di sosta per 30 camper con un’attività di ristorazione e un negozio di alimentari – e recupero del Parco dell’Addolorata per concederlo a terzi che possano occuparsi della manutenzione e della fruibilità di quello che è il polmone verde di Agrigento. Palazzo dei Giganti, per realizzare entrambi gli obiettivi, ha nominato quale responsabile dei due procedimenti Giovanni Lattuca, funzionario del settore Infrastrutture e Patrimonio. Al responsabile del procedimento è stato dato incarico di svolgere la propria attività secondo le indicazioni e le direttive impartite dai titolari di posizione organizzativa: Francesco Vitellaro e Francesca Ciulla.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Del parcheggio di Cugno Vela, il Comune vuole fare un’area attrezzata per l’accoglienza dei bus turistici diretti alla Valle dei Templi e un’area per lo stazionamento dei camper. Il parcheggio, così come anche i servizi di cui è dotata, versa però in condizioni di degrado. Ma l’amministrazione intende appunto riattivare l’area secondo le finalità originarie, anche in considerazione della tassa di stazionamento prevista a carico dei bus turistici. Ed ecco dunque che ha già predisposto gli atti necessari per l’affidamento in concessione della gestione dell’area con opere a carco del concessionario. L'appalto verso cui vuole andare il Comune includerà anche la gestione di un immobile per attività di ristorazione e un negozio di alimentari a servizio di utenti e camperisti. Ad annunciarlo, lo scorso novembre, era stato il sindaco Lillo Firetto. “Tale meccanismo consentirà un più  puntuale controllo del pagamento della tassa di stazionamento e arginerà il fenomeno dell'evasione. L'affidamento in gestione del parcheggio comporterà – aveva detto il sindaco - la corresponsione di un canone annuo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Vendesi villa da sogno", casa Modugno a Lampedusa potrà essere acquistata

  • I contagi da Covid-19 continuano ad aumentare, firmata l'ordinanza: ecco tutti i nuovi divieti

  • A 214 km orari sulla statale 640, raffica di multe per l'elevata velocità e per uso del cellulare

  • Boom di contagi da Covid-19 ad Aragona, i genitori: "Prima la salute dei nostri figli, scuole chiuse subito"

  • Coronavirus, 7 nuovi casi: 3 ad Aragona, 2 a Sciacca, 1 ad Agrigento e a Palma

  • Emergenza Covid-19: diagnosticati 7 nuovi contagi ad Aragona che è a 16 casi: positivi anche ad Agrigento e Sciacca

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento