Crolla l'altro cornicione dal palazzo liberty di piazza Cavour: chiuso il Viale della Vittoria

"Fino a cessato bisogno", arrivando da salita Coniglio si potrà procedere soltanto con direzione Asp: il tratto a scendere resterà interdetto. S'è rischiata la tragedia: fino alle 13,30 era in corso il trasloco dello storico bar la cui tettoia è andata distrutta

La tettoia del bar del viale Della Vittoria

S'è rischiata una tragedia. Fino alle 13,30, proprietari e impiegati del bar Saieva - accompagnati dai vigili del fuoco e dalla Protezione civile comunale - erano impegnati a recuperare quanto c'era all'interno dello storico esercizio commerciale e a traslocare. Poche ore dopo, il crollo. A cedere è stato proprio il cornicione soprastante al lato Sud dove c'è l'ingresso del bar. Alle 19,30 circa, temendo forse nuovi cedimenti, la Protezione civile comunale e la polizia municipale hanno deciso di ampliare l'interdizione di piazza Cavour. "Fino a cessato bisogno" non sarà più possibile passare dal viale Della Vittoria.

Il nuovo crollo 

Il cedimento è stato improvviso: calcinacci e pezzi cornicione sono finiti sopra il gazebo-tettoia del noto esercizio ristorativo. Tettoia che, di fatto, è andata distrutta. Il rumore, fortissimo, ha richiamato l'attenzione di tutti i residenti e i lavoratori della zona del viale Della Vittoria. Decine le telefonate ricevute dalla centrale operativa dei vigili del fuoco del comando provinciale. Le macerie sono rimaste all'interno dell'area "rossa": quella di "pre-sicurezza" che era stata transennata ed interdetta. Non ci sono stati feriti. 

IL VIDEO. Si sbriciola un altro cornicione del palazzo di piazza Cavour: chiuso il viale Della Vittoria

palazzo liberty crollo su viale della vittoria, gazebo bar-2

Il crollo di piazza Cavour, 28 iscritti nel registro degli indagati 

La corsa dei soccorritori

Sul posto, in via precauzionale, si è subito precipitata un'autoambulanza del 118 e il tratto antistante del viale Della Vittoria, già parzialmente interdetto e transennato, è stato completamente chiuso. Appena questa mattina, i vigili del fuoco e la Protezione civile comunale avevano accompagnato una famiglia - che aveva esigenza di recuperare dei beni personali - all'interno di uno degli appartamenti del palazzo. E sempre stamattina era stato svuotato lo storico bar Saieva: per ore ed ore c'era stato un autentico via vai.

I pompieri, adesso, con l'autoscala, stanno cercando - come procedura impone in questi casi - di far cadere al suolo le parti del cornicione che sono rimaste in bilico e pertanto sono pericolanti. E' una nuova attività di messa in sicurezza dell'altra facciata del palazzo. Sul posto, sono presenti oltre ai pompieri anche i carabinieri, la polizia e i vigili urbani. 

L'iscrizione di 28 indagati per il crollo in piazza Cavour, la Procura: "E' un atto dovuto"

Il primo cedimento 

Il primo cornicione, della facciata su piazza Cavour, è crollato lo scorso 18 settembre. Venti appartamenti sono stati sgomberati, subito dopo, in via precauzionale. La Procura ha aperto un'inchiesta per disastro colposo e negli ultimi giorni ha iscritto 28 persone nel fascicolo. Nelle prossime ore si insedierà il perito nominato dalla Procura. 

palazzo liberty crollo su viale della vittoria2-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autovelox alla rotonda degli scrittori: raffica di multe, il telelaser incastra invece i più audaci

  • Neonato muore dopo 2 giorni dalla nascita, Procura apre un'inchiesta

  • Le rubano i documenti e non riesce a partire, l’appello di una madre: "Mia figlia è bloccata a Valencia"

  • L'asfalto cede ed il camion sprofonda, paura al Villaggio Mosè: intervengono i vigili del fuoco

  • "Aggredita e derubata da tre minori", 50enne lotta tra la vita e la morte

  • "Sporcaccione, non si buttano qui i rifiuti": scoppia la lite fra due uomini e accorre la polizia

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento