Domenica, 19 Settembre 2021

Coronavirus, Zappia: "Gli agrigentini sono tornati a vaccinarsi, i numeri dei ricoveri non sono affatto piccoli"

Il commissario straordinario dell'Asp ricorda: "Per questo fine settimana, a Porta di Ponte, vi sarà 'L'hub a casa tua', cioè sanitari e amministrativi saranno pronti alle vaccinazioni, ma anche a consigli e scambio di opinioni sulle vaccinazioni"

"Questa settimana siamo in decremento: siamo vicini ai 1.600 casi rispetto ai 2 mila della settimana scorsa. Anche dal punto di vista dei ricoveri, siamo relativamente messi male. A Ribera abbiamo 21 persone in Medicina e 3 in Terapia intensiva, ad Agrigento abbiamo sempre 29 pazienti su 30. Un paziente è invece in Terapia intensiva a Sciacca, quindi 4 totali in Terapia intensiva e 50 in Medicina. Non sono numeri piccoli, ma eravamo messi un po' peggio". E' con queste parole che, come di consueto, il commissario straordinario dell'Asp: Mario Zappia traccia il punto settimanale sull'emergenza sanitaria da Covid-19.  

"Le vaccinazioni non raggiungono più i livelli di 4.500, 5 mila somministrazioni, però superano i 2 mila. Siamo alla metà di prima, ma non siamo a 300, 400 come nella settimana di Ferragosto - ha spiegato Zappia - . Questa settimana abbiamo ricevuto la visita dell'assessore regionale Ruggero Razza che ha voluto verificare quali sono le condizioni. E l'assessore ha fatto i complimenti all'Asp di Agrigento, ma vanno alla popolazione dell'Agrigentino che è la seconda provincia in Sicilia, dopo Palermo, per la risposta alla vaccinazione".

"Per questo fine settimana, a Porta di Ponte, vi sarà 'L'hub a casa tua', cioè sanitari e amministrativi saranno pronti alle vaccinazioni, ma anche a consigli e scambio di opinioni sulle vaccinazioni" - ha concluso Zappia - .  

Si parla di
Sullo stesso argomento

Video popolari

Coronavirus, Zappia: "Gli agrigentini sono tornati a vaccinarsi, i numeri dei ricoveri non sono affatto piccoli"

AgrigentoNotizie è in caricamento