Senza mascherina e gomito a gomito in via Atenea, scoppia anche una rissa fra giovani

Ancora una volta, si sono creati i vietatissimi – per via dell’emergenza sanitaria e il rischio di contagio da coronavirus – assembramenti. Chiusi due locali

Alcuni giovani in via Atenea

Assembramenti di giovanissimi, molti dei quali senza mascherine, lungo via Atenea e dintorni e una rissa, durante la notte, proprio in quello che è – o dovrebbe essere - il “salotto buono” della città. Sabato sera complicato a causa di una movida che, sistematicamente, e nonostante gli sforzi delle forze dell’ordine, trascende.

Covid e movida: chiusi 2 locali per assembramenti e 9 multe per mancanza di mascherine

Via Atenea e dintorni, a partire dalla prima serata di sabato, sono state – praticamente come da “tradizione” – prese d’assalto da giovani e non soltanto, in cerca di svago, relax e divertimento tipico del fine settimana. Si sono creati, ancora una volta, i vietatissimi – per via dell’emergenza sanitaria e il rischio di contagio da Coronavirus – assembramenti. Molti non indossavano proprio la mascherina di protezione o la tenevano malamente fra mento e collo. Durante la notte, al centro della via Atenea, è scoppiata – non è naturalmente chiaro per quale motivo – una nuova rissa. Tre, massimo quattro, le persone che hanno dato vita alla scazzottata, accompagnata da urla, accuse e minacce.

Ad assistere, provando forse anche a riportare la calma, un gruppetto di giovani di fatto accerchiavano gli esagitati. A quanto pare, non c’è stato alcun intervento da parte delle forze dell’ordine. E questo perché nessuna segnalazione è arrivata alla sala operativa. E non la prima volta, insomma, che gli agrigentini si girano dall’altra parte e rapidamente si allontanano dai luoghi dove si registrano questi tafferugli. I carabinieri erano, nel frattempo, impegnati dall’altra parte: al viale Della Vittoria dove, appunto, sono scattati i due arresti per spaccio. E anche la polizia stava effettuando controlli in un’altra parte della città. 

Senza mascherina lungo via Atenea: salgono ad 8 le multe

La Guardia di finanza ha chiuso, temporaneamente, in esecuzione di un provvedimento, due locali della movida della via Atenea. I titolari servivano dietro al bancone o ai tavolini senza indossare la mascherina protettiva. Ad entrambi sono state anche elevate delle multe da 280 euro. Già nelle passate settimane erano stati chiusi, fra San Leone prima e via Atenea dopo, diversi locali per il mancato rispetto delle prescrizioni anti-Covid. La chiusura temporanea è di 5 giorni. 

--.òòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòò 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla statale 115: scontro fra auto e furgone, morta una 59enne di Licata

  • Coronavirus e zona "gialla", ecco tutte le regole in vigore da domani

  • Coronavirus, nuovo boom di contagi in provincia: ad Aragona muore ex sindaco, una vittima pure a S. Giovanni Gemini

  • Covid-19, il virus torna a tenere sotto scacco Canicattì: un morto e 35 nuovi positivi

  • Coronavirus, crescono i casi a Canicattì (+11), Ravanusa (+9), Campobello (+3), Racalmuto e Licata (+1): c'è anche un morto

  • Scoperto stabilimento dolciario abusivo, sequestrati generi alimentari scaduti e mal conservati: un arresto

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento