"A come Archeologia", evento per docenti organizzato dal Parco Valle dei Templi

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

“A come archeologia” ovvero indagare l’archeologia e conoscerne tanti aspetti. E’ questo il tema di un corso di aggiornamento per docenti organizzato dal Parco archeologico e paesaggistico Valle dei Templi di Agrigento, che prenderà il via giovedì alle ore 15.30 presso il Palacongressi di Villaggio Mosè.
“Una occasione per riproporre – afferma il direttore Giuseppe Parello – una idea già consolidata negli anni passati e che ha riscontrato grande interesse e partecipazione da parte del corpo docente delle scuole di ogni ordine e grado di Agrigento e dell’intera provincia anche per la qualità dei formatori che sono tutti docenti universitari di chiara fama”.  Sono già circa 100 gli insegnanti iscritti a partecipare alle giornate di formazione che si svilupperanno secondo un calendario fissato ed argomentazioni mirate.
Si comincia, come detto, giovedì 28 marzo con Elena Santagati dell’Università di Messina che tratterà il tema “da avventurieri ad archeologi. Le grandi scoperte dell’archeologia”; Il 5 aprile Giuseppe Lepore dell’Università di Bologna relazionerà su “Archeologia e morte. Miti e riti del viaggio nell’oltretomba; il 12 aprile Matteo D’acunto dell’Università l’Orientale di Napoli parlerà di “Archeologia del profumo; il 7 maggio Giuliano Volpe dell’Università di Foggia e già Presidente del Consiglio Superiore dei BB.CC interverrà su “Archeologia dei paesaggi, archeologia nei paesaggi, archeologia per i paesaggi”; il 9 maggio Vincenzo Porzio Responsabile Comunicazione Catacombe di Napoli insieme a Giovanni Maraviglia Presidente della Cooperativa La Paranza illustreranno il tema “La certezza dei sogni. Il caso della cooperativa la Paranza del rione Sanità di Napoli”, giornata particolarmente singolare nel corso della quale verrà spiegato un esempio virtuoso dell’utilizzo dell’archeologia per il recupero e la formazione di giovani di un quartiere degradato della città partenopea. il 17 maggio Chiara Monaco dell’Università della Basilicata, svilupperà il tema “Occidente ed oriente. Lo spazio sacro dell’Acropoli di Atene e la celebrazione delle vittorie”; il 24 maggio, ultimo giorno di formazione è affidato a Giovanni Luca Furcas che condurrà i docenti su “I luoghi dell’acqua ad Akragas con percorso guidato che avrà come punto di partenza il Parcheggio del Museo archeologico”.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento