Coronavirus e misure restrittive, la Prefettura: rimodulati i servizi di vigilanza

I controlli si concentreranno nelle fasce orarie definite "critiche". Cocciufa: "Sarà mantenuto alto il livello di attenzione per quanto riguarda il rispetto dell'uso della mascherina e del distanziamento sociale"

Il prefetto Maria Rita Cocciufa

Rimodulati i servizi di vigilanza che saranno concentrati nelle fasce orarie più critiche. A deciderlo è stato il comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza che è stato convocato dal prefetto Maria Rita Cocciufa. Ed è stato anche il primo comitato al quale ha partecipato il neo sindaco Franco Micciché. Durante il "faccia a faccia" sono stati esaminati il Dpcm del presidente del Consiglio Giuseppe Conti e l'ordinanza del presidente della Regione Nello Musumeci.

Movida a rischio e mascherine, massicci controlli in pieno centro: in "campo" anche l'esercito

Per dare maggiore sicurezza ai cittadini, in questo difficile momento, sono stati dunque rimodulati i servizi di vigilanza che si concentreranno nelle fasce orarie definite "critiche". "Sarà mantenuto alto il livello di attenzione per quanto riguarda il rispetto dell'uso della mascherina e del distanziamento sociale, che rimangono comportamenti fortemente raccomandati - ha detto il prefetto di Agrigento Maria Rita Cocciufa - .

La Prefettura sta provvedendo anche all'aggiornamento del sito istituzionale per comunicare i dati giornalieri sull'andamento della pandemia in provincia e nella regione".

Conte firma il nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata l'ordinanza di Musumeci

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Focolaio di coronavirus in casa di riposo, oltre 50 i positivi: Campobello è a rischio "zona rossa"

  • Auto sbatte contro un cancello e si ribalta lungo la statale 122, morto il ventiseienne

  • Paura e contagi fuori controllo nell'Agrigentino, Cuffaro sbotta: "La verità? Siamo in mano a nessuno"

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona: 24 in un solo giorno e si arriva a 65 positivi, un'altra vittima a Canicattì

  • Coronavirus, i positivi continuano ad aumentare: chiuse piazze e vie e stop alle scuole

  • Incidente sulla statale 115: violento scontro frontale fra auto, due feriti in ospedale

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento