Cimiteri riaperti e via libera alle passeggiate alla Villa del Sole ... ma solo per i disabili: ecco le nuove direttive anti-Covid

Il sindaco Lillo Firetto: "Visto la situazione sanitaria riscontrata nel territorio comunale si può tornare ad una graduale fruibilità dei campi santi seppur regolamentata nei tempi e nei modi"

L'ingresso della Villa del Sole

Cimiteri riaperti, ma con accessi limitati ad un "tetto" massimo di persone. Via libera ad una breve uscita giornaliera, fatta con accompagnatore, per i disabili che potranno anche recarsi alla Villa del Sole per una passeggiata. Il sindaco di Agrigento, Lillo Firetto, ha firmato una nuova ordinanza che allenta un pochino le maglie alle prescrizioni anti-Covid. "Visto la situazione sanitaria riscontrata nel territorio comunale si può tornare ad una graduale fruibilità dei cimiteri - ha scritto Firetto - seppur regolamentata nei tempi e nei modi, tali da garantire le condizioni igienico-sanitarie a tutela della salute di coloro che intendano recarsi presso queste strutture". Resta fermo, naturalmente, il divieto di assembramento sia all'esterno che all'interno dei cimiteri. Il sindaco della città dei Templi, nell'ordinanza, ha consentito "alle persone affette da disabilità intellettive, relazionali e motorie, con l'assistenza di un accompagnatore, di compiere una uscita giornaliera di breve durata e in prossimità della propria abitazione o nei luoghi pubblici indicati nel decreto del presidente del Consiglio dei ministri del 26 aprile 2020".

Cimiteri, asporto da ristoranti e pizzerie e sì alle seconde case: è "graduale riapertura" per Musumeci

Disposizioni per i disabili

"E' consentito alle persone affette da disabilità intellettive, relazionali o motorie, con l'assistenza di un accompagnatore, di compiere una uscita giornaliera di breve durata e in prossimità della propria abitazione ovvero presso i luoghi pubblici indicati nel decreto del presidente del Consiglio dei ministri del 26 aprile 2020 - ha scritto Firetto nell'ordinanza - . Dal lunedì al sabato, nella fascia oraria ricompresa fra le 9 e le 17, i cittadini che presentano grave disabiltà intellettiva, disturbi dello spettro autistico e problematiche psichiatriche e comportamentali ad elevata necessità di supporto, accompagnati da una persona facente parte del proprio nucleo familiare, potranno recarsi alla Villa del Sole. Le uscite presso la Villa del Sole saranno concordate col Comune dietro apposita richiesta telefonica o via mail e saranno programmate e calendarizzate per evitare sovraffollamento. L'esigenza di uscire deve essere autocertificata, come da disposizioni vigenti. E' consigliabile che l'accompagnatore sia munito - prosegue l'ordinanza - di documentazione come il certificato attestante la condizione di disabilità rilasciato dal proprio medico curante o dalla struttura che segue l'assistito o verbale di commissione medica. All'interno dell'area della Villa del Sole, appositamente munita da custode che ne curerà l'accesso, dovranno essere rispettate le regole previste per il riguardo dell'ambiente circostante. Hanno priorità i disabili. In caso di presenza di altre coppie (formate da disabile e accompagnatore ndr.), ciascuna deve assumere tutte le cautele di salvaguardia previste e vigenti già fissate nelle disposizioni emergenziali stabilite dalle autorità centrali e locali. In caso di percepito sovraffollamento, ciascuna coppia deve rientrare immediatamente al proprio domicilio, nonché informare il custode del Comune".

IL VIDEO. "Fase 2", ville e giardini pubblici sono pronti ad accogliere i cittadini?

Visite ai cimiteri comunali 

"E' consentita la visita presso i cimiteri comunali di Bonamorone, Montaperto, Giardina Gallotti e Piano Gatta. I campi santi - scrive Firetto - riapriranno lunedì con i seguenti orari: dal lunedì al sabato dalle 7 alle 14 e dalle 15 alle 18. Domenica e giorni festivi: chiusi. E' consentita la presenza di massimo 60 persone all'interno dei cimiteri di Piano Gatta e di Bonamorone e di 20 persone in quelli di Montaperto e Giardina Gallotti. E' consentito, per le visite, l'ingresso di massimo 2 componenti per famiglia. E' consentita la permanenza, all'iinterno dei cimiteri, per un tempo massimo di 30 minuti. E' obbligatorio indossare mascherina protettiva e guanti. E' obbligatorio mantenere la distanza minima di sicurezza tra una persona e l'altra di almeno 1 metro. L'accesso al cimitero sarà controllato e regolamentato - conclude il sindaco - dal personale del Comune che avrà l'obbligo di far rispettare le prescrizioni". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: la Sicilia diventa zona gialla, Musumeci: "Non è un liberi tutti"

  • Incidente sulla statale 115: scontro fra auto e furgone, morta una 59enne di Licata

  • Coronavirus e zona "gialla", ecco tutte le regole in vigore da domani

  • L'incubo deviazione è finito: dopo 2 anni e 2 mesi riapre la galleria Spinasanta

  • Coronavirus, 4 morti fra Campobello, Palma e San Biagio: tornano ad aumentare i contagi

  • Coronavirus, il bollettino dell'Asp: 88 nuovi positivi, 6 ricoverati e 2 vittime

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento