Coronavirus, salgono a 4 i pompieri in quarantena: uno è del comando provinciale

Il comandante Giuseppe Merendino: "Non ci sono stati contatti con le persone risultate positive e sono asintomatici, ma in via precauzionale verranno tenuti, fino a giorno 13, a casa"

(foto ARCHIVIO)

Sono saliti a quattro i vigili del fuoco - tre in servizio a Lampedusa, uno dei quali residente a Palermo, e un collega del comando provinciale di Agrigento -  che sono stati posti precauzionalmente in quarantena. Il medico incaricato dal comando non ha riscontrato alcun sintomo correlabile al Coronavirus, “ma la misura precauzionale si è resa necessaria perché – ha spiegato il comandante provinciale dei pompieri: Giuseppe Merendino – in un caso, un pompiere ha frequentato la scuola per circa un mese e per gli altri tre casi poiché residenti o in servizio sull’isola di Lampedusa e bisogna tenere conto che sull’isola non vi sono disponibili strutture ospedaliere di secondo livello”.

Coronavirus, positivi 2 allievi pompieri: scatta la sorveglianza sanitaria per 3 vigili di Lampedusa

I 4 vigili del fuoco interessati dalla “sorveglianza sanitaria fiduciaria” sono asintomatici e potrebbero addirittura non essere mai venuti in contatto con i colleghi trovati positivi al virus. Ma per precauzione appunto fino a giorno 13 resteranno in quarantena e nel frattempo – applicando il protocollo nazionale di prevenzione - verranno tenuti sotto controllo dai sanitari. I 4 pompieri del comando provinciale di Agrigento fino allo scorso fine settimana erano stati a Roma per frequentare un corso di formazione. Ieri mattina, al dipartimento è stato comunicato che un secondo allievo  vigile del fuoco (residente a Piacenza) è risultato positivo al tampone. L'allievo si trovava in caserma insieme ad altri 170 colleghi residenti in varie regioni.

"I vigili del fuoco sono in quarantena volontaria e questa è stata una scelta precauzionale - ha spiegato il comandante provinciale dei pompieri Giuseppe Merendino - . La misura, soprattutto per Lampedusa, è stata presa per non creare problemi organizzativi. Non ci sono stati contatti con le persone risultate positive, ma in via precauzionale verranno tenuti, fino a giorno 13, in quarantena". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Vendesi villa da sogno", casa Modugno a Lampedusa potrà essere acquistata

  • Coronavirus, 7 nuovi casi: 3 ad Aragona, 2 a Sciacca, 1 ad Agrigento e a Palma

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona e tamponi positivi anche a Licata

  • Schizza il bilancio dei positivi nell'Agrigentino, ancora casi a Canicattì e Licata

  • Boom di contagiati da Covid 19 a Sciacca, adesso sono 29: ci sono anche un neonato e la sua famiglia

  • Passeggero della Tua positivo al Covid 19, l'Asp: "Chi ha viaggiato su questo bus ci contatti immediatamente"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento