menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un momento dei controlli di oggi

Un momento dei controlli di oggi

"Scuole sicure", spinelli e tocchetti di "fumo" abbandonati: secondo sequestro in pochi giorni

I poliziotti della sezione Volanti della Questura sono già tornati nello stesso, identico, istituto dove avevano già segnalato un alunno

Una decina di spinelli e tre tocchetti di “fumo”, tutto gettato per terra. I poliziotti della sezione Volanti della Questura non soltanto continuano nell’operazione “Scuole sicure” ma sono già tornati nello stesso, identico, istituto scolastico dove avevano già sequestrato hashish e segnalato un alunno minorenne. Gli studenti, verosimilmente, non s’aspettavano la ricomparsa delle pattuglie della polizia di Stato e alla vista delle divise si sono immediatamente disfatti di quanto avevano con loro. I poliziotti hanno dunque sequestrato i circa 10 spinelli e i tre tocchetti di “fumo” abbandonati, ma hanno anche avviato le verifiche per provare ad identificare a chi tutta quella “roba” appartenesse. In un altro istituto sono stati trovati anche cinque grammi di hashish.

"Scuole sicure", ripartono i controlli: trovato uno spinello e segnalato 17enne

Appena pochi giorni dopo l’inizio del nuovo anno scolastico sempre nella stessa scuola – in contrada Calcarelle – gli agenti avevano segnalato alla Prefettura, quale consumatore abituale di sostanze stupefacenti, uno studente: un ragazzo che venne trovato, allora, con in mano uno spinello. Sono riprese le lezioni scolastiche e, in contemporanea, sono ripartiti – su disposizione del questore di Agrigento: Maria Rosa Iraci – i controlli antidroga su tutti gli istituti scolastici della provincia. Secondo quanto è stato stabilito dal questore Iraci, la polizia di Stato verificherà sistematicamente che nelle immediate adiacenze delle scuole - e meno che mai fra aule, bagni e corridoi – circolino le sostanze stupefacenti. E nell’arco di circa una settimana sono tornati due volte nello stesso istituto scolastico.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Coronavirus: è arrivato lo spray nasale che aiuta a proteggersi

Attualità

Un aiuto per i più deboli: la Brigata “Aosta” dona beni di prima necessità

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento