"Scuole sicure", spinelli e tocchetti di "fumo" abbandonati: secondo sequestro in pochi giorni

I poliziotti della sezione Volanti della Questura sono già tornati nello stesso, identico, istituto dove avevano già segnalato un alunno

Un momento dei controlli di oggi

Una decina di spinelli e tre tocchetti di “fumo”, tutto gettato per terra. I poliziotti della sezione Volanti della Questura non soltanto continuano nell’operazione “Scuole sicure” ma sono già tornati nello stesso, identico, istituto scolastico dove avevano già sequestrato hashish e segnalato un alunno minorenne. Gli studenti, verosimilmente, non s’aspettavano la ricomparsa delle pattuglie della polizia di Stato e alla vista delle divise si sono immediatamente disfatti di quanto avevano con loro. I poliziotti hanno dunque sequestrato i circa 10 spinelli e i tre tocchetti di “fumo” abbandonati, ma hanno anche avviato le verifiche per provare ad identificare a chi tutta quella “roba” appartenesse. In un altro istituto sono stati trovati anche cinque grammi di hashish.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Scuole sicure", ripartono i controlli: trovato uno spinello e segnalato 17enne

Appena pochi giorni dopo l’inizio del nuovo anno scolastico sempre nella stessa scuola – in contrada Calcarelle – gli agenti avevano segnalato alla Prefettura, quale consumatore abituale di sostanze stupefacenti, uno studente: un ragazzo che venne trovato, allora, con in mano uno spinello. Sono riprese le lezioni scolastiche e, in contemporanea, sono ripartiti – su disposizione del questore di Agrigento: Maria Rosa Iraci – i controlli antidroga su tutti gli istituti scolastici della provincia. Secondo quanto è stato stabilito dal questore Iraci, la polizia di Stato verificherà sistematicamente che nelle immediate adiacenze delle scuole - e meno che mai fra aule, bagni e corridoi – circolino le sostanze stupefacenti. E nell’arco di circa una settimana sono tornati due volte nello stesso istituto scolastico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il crack del gruppo Pelonero, Patronaggio: "Così la famiglia ha fatto sparire milioni di euro da un’azienda all’altra"

  • Operazione "Malebranche", colpito il gruppo Pelonero: 13 misure cautelari

  • Primo caso di Covid a San Giovanni Gemini: è uno studente che è stato in Lombardia

  • "Società aperte con capitale irrisorio, impennata con volume di affari milionario e tracollo pilotato": ecco il sistema "Pelonero"

  • Valle dei Templi gratis per tutti, gli arancini di Camilleri ed il Jazz: ecco il week end

  • Scontro fra due vetture alle porte di Canicattì, muore 64enne: automobilista arrestato per omicidio stradale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento