menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Movida e assembramenti, controlli della Provinciale durante il "ponte" del 2 giugno

Libero consorzio: "Durante le ispezioni è sempre stato consigliato di far prevalere il buon senso ed il rispetto delle regole"

Controllati pub, locali, pub ed esercizi pubblici: luoghi ordinariamente meta di comitive di giovani. Durante il "ponte" del 2 giugno, anche gli agenti della polizia provincale hanno puntato i loro fari sulla movida agrigentina. Unico e solo l'obiettivo: scongiurare assembramenti ed assicurare il rispetto delle disposizioni anti-Covid.

Nel corso delle attività di vigilanza, il comandante della polizia provinciale, il tenente colonnello Vincenzo Giglio, ha impegnato sul territorio provinciale diverse pattuglie allo scopo di affiancare le altre forze dell'ordine impegnate. Durante le ispezioni è sempre stato consigliato di far prevalere il buon senso ed il rispetto delle regole.

Durante la fase più acuta dell'epidemia, la polizia provinciale ha impegnato, su tutto il territorio provinciale, numerose pattuglie e sono state verificate le posizioni di oltre duemila automezzi, elevando diverse sanzioni da 533 euro. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento