menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La sede del Consorzio universitario di Agrigento

La sede del Consorzio universitario di Agrigento

Il Consorzio universitario di Agrigento "apre" ad altri atenei

Ad annunciarlo, a proposito della distribuzione di contributi da parte del governo regionale, è stato il sindaco Lillo Firetto

“In relazione ad alcune ipotesi prospettate dal Governo regionale di distribuzione dei contributi di assegnazione ai Consorzi Universitari siciliani, con vincolo di destinazione alle Università regionali, va espresso un netto dissenso”.

A sostenerlo è Lillo Firetto, sindaco di Agrigento.

“I contributi regionali ai Consorzi – aggiunge Firetto - devono essere finalizzati a sostenere il diritto allo studio e alla diffusione della cultura sul territorio. Non possono quindi diventare una forma surrettizia di finanziamento alle università. Si può condividere, come già avviene per esempio ad Agrigento, che il Consorzio offra priorità all'ateneo palermitano e ad altre università siciliane, per lo svolgimento dei corsi universitari. Di fronte ad un loro diniego o disimpegno, non può, tuttavia, precludersi la possibilità di intrattenere rapporti con altri atenei nazionali o internazionali. In questo senso il Consorzio universitario di Agrigento si sta già muovendo – conclude il sindaco - e non potrà fare passi indietro. Sembra di assistere ad una prospettazione, da parte del governo regionale, che appare assai provinciale”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento