Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Consorzio universitario a rischio, la Uil: "Pronti alla mobilitazione"

In città si sono riuniti i rappresentanti di tutta la Sicilia. Il presidente Armao: "Abbiamo chiesto un incontro urgente all'assessore regionale all'Istruzione"

La sede del consorzio universitario

Ad Agrigento si è riunito il Coordinamento regionale dei consorzi universitari siciliani.

“L’obiettivo è quello di creare – ha detto il presidente del Consorzio universitario di Agrigento Gaetano Armao – un forte raccordo tra i consorzi universitari, a tutela dei territori”. “I presenti, a proposito del decreto di approvazione dell’avviso pubblico per l’assegnazione dei contributi ai consorzi universitari – si legge in una nota – hanno contestato il contenuto e i tempi di rendicontazione, incompatibili con la natura consortile”. E’ stato deciso di chiedere un incontro urgente con l’assessore regionale all’Istruzione e Formazione professionale, “affinchè se ne discuta la radicale revisione”.

Sulla questione interviene Gero Acquisto, segretario generale della Uil di Agrigento: “E’ chiara la volontà – scrive Acquisto - a questo punto di chiudere l’esperienza dei Consorzi Universitari che assolvono nei territori un compito culturale che le Università siciliane più grandi al contrario accentrano solo nelle città metropolitane, ed il tutto creerebbe un vulnus per la nostra provincia agrigentina in maniera definitiva e senza prova di appello, con un danno incalcolabile per studenti e famiglie.

Come Uil ribadiamo la nostra estrema contrarietà a tale disegno e ai ventilati tagli al personale, sia in termini di diminuzione delle ore che a maggior ragione di licenziamenti. Siamo pronti – conclude Acquisto - ad una mobilitazione che, oltre alle organizzazioni sindacali, coinvolga sindaci, deputazione regionale e nazionale che con chiarezza e buona volontà intervenga presso l’assessore al bilancio e la Presidenza della Regione, per evitare la chiusura della ventennale esperienza del Cupa di Agrigento”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consorzio universitario a rischio, la Uil: "Pronti alla mobilitazione"

AgrigentoNotizie è in caricamento