Disabili e rimborsi mancati per 8 milioni di euro, il Comune impugna la sentenza

Il tribunale ha rigettato la richiesta del Municipio d’ottenere la condanna dell’Asp a restituire il 50 per cento delle spese sui ricoveri psichici

Il Comune ricorrerà in appello, impugnando la sentenza del tribunale di Agrigento che ha rigettato la richiesta del Municipio d’ottenere la condanna dell’Asp per il mancato rimborso delle somme dovute, quale quota di compartecipazione, per i costi sostenuti per l’inserimento di persone con disabilità psichica in comunità alloggio. A decidere di impugnare la sentenza di primo grado è stato il sindaco Lillo Firetto: lo stesso che, nei mesi passati, aveva evidenziato il dramma dei mancati rimborsi da parte dell’azienda sanitaria provinciale.  

Le casse comunali che fanno “acqua” da tutte le parti e “spettro” di dissesto finanziario non è mai stato completamente scongiurato. “L’Asp dovrebbe rimborsare ai Comuni il 50 per cento delle spese sui ricoveri psichici. Si tratta di una assistenza sanitaria minimale – ha già spiegato il sindaco di Agrigento, nonché vice segretario dell’Anci, Lillo Firetto - . Rimborsi che però non ci sono. Il Comune di Agrigento deve ottenere ben 8 milioni di euro dall’Asp di Agrigento. Quando la mia amministrazione si è insediata ha iniziato a fare diversi solleciti e diffide all’azienda sanitaria provinciale, poi nel 2016 gli abbiamo fatto causa. Il tema, l’emergenza a dire il vero, riguarda tutti i Comuni. E nel nostro caso – aggiungeva già nei mesi passati – ha, inevitabilmente, un valore ancora più importante. Il Municipio di Agrigento, sistematicamente, si confronta con il riconoscimento, da parte del consiglio comunale, e dunque il successivo pagamento dei cosiddetti debiti fuori bilancio, abbiamo apportato le misure correttive, ma le difficoltà finanziarie ci sono”. Per il Comune di Agrigento si parla di un credito di ben 8 milioni di euro. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio al celibato o convivenze di fatto con anziani: ecco come venivano "utilizzate" le prostitute

  • Trovato morto in casa e con strani segni sul corpo, è mistero sulla morte di un 69enne: Procura dispone autopsia

  • Furti di luce e acqua, scatta il blitz in due palazzine: 24 arresti in un colpo solo

  • Scoppia la lite fra due teenager: una ferita, l'altra denunciata

  • "Favori e assunzioni in cambio di informazioni riservate": indagati tre marescialli e due imprenditori

  • Incidente sulla statale 123, uomo perde controllo dell'auto: estratto dalle lamiere

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento