menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto archivio)

(foto archivio)

Ambulanti e parcheggiatori non pagano le multe, arrivano le ingiunzioni

Il Comune: "Qualora l’interessato si trovasse in condizioni economiche disagiate è ammesso al pagamento rateale. Il ricorso non è sospensivo del procedimento di esecuzione forzata"

Ingiunzione di pagamento per due cittadini che “esercitavano attività di parcheggio a pagamento senza autorizzazione” e per due commercianti che “in forma itinerante esercitavano l’attività lavorativa senza operare i tempi di sosta”. A firmare i quattro diversi provvedimenti – a carico di altrettanti cittadini che non hanno pagato le sanzioni amministrative che gli erano state elevate – sono stati i funzionari di palazzo dei Giganti.

Un commerciante ambulante era stato sanzionato in piazza Ravanusella, l’altro invece in via 25 Aprile. Entro i termini di 30 giorni dalla contestazione, entrambi i cittadini non hanno presentato scritti difensivi o richieste di essere sentiti dall’autorità che ha emanato le sanzioni amministrative: la polizia municipale di Agrigento. In primissima battuta ad entrambi i commercianti ambulanti sono state elevate sanzioni da 309 euro. Multe che non sono state, appunto, pagate. Ecco dunque che, nelle ultime ore, sono state firmate le ingiunzioni di pagamento delle somme di 316 euro. Contro le ingiunzioni potranno però essere fatti i ricorsi di opposizione davanti al giudice di pace. Qualora l’interessato – è stato scritto dai funzionari di palazzo dei Giganti – si trovasse in condizioni economiche disagiate è ammesso al pagamento rateale. Il ricorso – è stato chiarito – non è però sospensivo del procedimento di esecuzione forzata.

Ma non sono state soltanto due le ingiunzioni di pagamento firmate nelle ultime ore dai funzionari di palazzo dei Giganti. Perché in viale Delle Dune, a San Leone, erano stati pizzicati – sempre dalla polizia municipale – due persone che si occupavano di esercitare su area privata attività di parcheggio a pagamento senza autorizzazione. In questo caso le sanzioni elevate erano state rispettivamente di 50 euro. Multe che, appunto, non sono state pagate e, nelle ultime ore, sono arrivate le ingiunzioni di pagamento che ammontano a 57 euro. Anche per queste ingiunzioni sarà naturalmente possibile il ricorso dinanzi al giudice di pace.

Palazzo dei Giganti, sistematicamente ormai, dopo un periodo di tempo in cui le multe fatte dalla polizia municipale non risultano pagate, procedere – inevitabilmente – alle ingiunzioni di pagamento, con un una percentuale in mora. E’ accaduto, negli ultimi mesi, soprattutto per i commercianti ambulanti, ma anche per i tanti responsabili di bus turistici che non hanno pagato la sanzione per la tassa di stazionamento non onerata. Adesso, appunto, anche per i parcheggiatori abusivi. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento