menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Alfonso Cicero

Alfonso Cicero

Sistema Montante, Cicero in aula: "Le mie denunce contro la mafia facevano comodo"

L'ex commissario dell'Asi di Agrigento è stato sentito a Caltanissetta durante il processo a carico dell'ex numero uno di Confindustria Sicilia

“A Montante conveniva la mia azione antimafia, ero io che facevo le denunce”. L’ex commissario dell’Asi di Agrigento, Alfonso Cicero, così ha parlato dinnanzi al Gup del tribunale di Caltanissetta durante la deposizione, in qualità di testimone, nel contesto del processo sul “Sistema Montante”. Lo riporta il Giornale di Sicilia in edicola oggi. 

Secondo la ricostruzione di Cicero, “Linda Vancheri (ex assessore alle Attività produttive del governo Crocetta ndr) era il braccio destro di Montante”. Da qui si è sviluppata una lunga serie di domande e risposte in primis sul rapporto tra Cicero e Montante, ma anche sul perché lo stesso Cicero, che risulta essere semplicemente un geometra, abbia ricevuto numerose e importanti cariche regionali. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Danneggia la rotonda del Quadrivio e fugge via: "beccato" dalle telecamere

Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Coronavirus

Attualità

L'accademia delle Belle arti dona quindici quindici quadri al Comune

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Un agrigentino a "Uomini e donne", Gero Natale debutta su Canale 5

  • Sport

    L'ex "portierone" Daniele Indelicato vola a Dubai: affiancherà Sosa

Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento