menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Crepe e lesioni alle pareti, disoccupato 60enne rischia lo sgombero

I vigili del fuoco e la polizia municipale, in centro storico, erano accorsi perché i vicini di casa segnalavano una forte puzza di gas: dentro l'abitazione hanno fatto la scoperta

I vigili del fuoco accorrono, nel centro storico di Agrigento, per una forte puzza di gas. A segnalare l’insolito, e sempre più forte odore, sono stati alcuni residenti che hanno indicato ai pompieri anche l’abitazione da dove l’odore proveniva. Ed effettivamente, in quell’abitazione il gas lasciato – verosimilmente inavvertitamente – aperto c’era. Ma c’erano anche delle crepe e delle lesioni sulle pareti della residenza, nonché delle pessime condizioni igienico-sanitarie. A fare la scoperta sono stati proprio i pompieri e gli agenti della polizia municipale dopo che hanno evitato una possibile deflagrazione e hanno portato fuori dalle mura domestiche la bombola del gas.

Preso atto del degrado e dei concreti rischi in quell’abitazione del centro storico, s’è subito messa in moto la macchina delle notifiche fra un ufficio e l’altro. Al proprietario, un disoccupato sessantenne di Agrigento, nelle prossime ore, potrebbe essere notificato – solo dopo i sopralluoghi del personale specializzato di palazzo dei Giganti - un ordine di sgombero e di messa in sicurezza con il ripristino dei luoghi. Ma, in prima battuta, l’ordinanza di sgombero appunto che serve per tutelare la sua stessa incolumità. Trattandosi, a quanto pare, di un agrigentino in difficoltà dovrà – anche in questo caso verosimilmente – pensarci il Comune a garantire la pubblica incolumità.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento