Chiude il centro d'accoglienza di viale Cannatello, Spataro: "Battaglia vinta"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

“Una battaglia vinta, che restituisce serenità e maggiore vivibilità al quartiere in termini di relazioni, sia sociali che  commerciali”. Il consigliere comunale di Agrigento, Pasquale Spataro, esprime soddisfazione per la chiusura del centro di accoglienza di viale Cannatello, al Villaggio Mosè. “Era diventato una fonte di tensioni e di preoccupazioni per i residenti, ma anche per gli operatori economici che lavorano nella zona – sottolinea Spataro – un’emergenza alla quale era necessario porre immediatamente rimedio. Per quanto mi riguarda sono stato impegnato in prima linea su questo fronte, raccogliendo i frutti di un impegno serio, concreto e determinato. E gli stessi abitanti e commercianti della frazionehanno apprezzato la mia dedizione e i miei interventi, tant’è che nelle ultime ore ho ricevuto numerose chiamate di ringraziamento per il risultato raggiunto.  Mi preme evidenziare anche la disponibilità e la sensibilità che sua eccellenza il Prefetto, dottoressa Maria Rita Cocciufa, ha mostrato nell’affrontare la delicata questione. Le Istituzioni, a vario livello,  quando si incontrano e si confrontano con senso di responsabilità  e nell’interesse del bene comune – conclude Spataro – non si può che arrivare  a soluzioni immediate, condivise ed efficaci”.  

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento