Autolesionismo e falso allarme fughe: apprensione pure al centro d'accoglienza di Ciavolotta

L'immigrato che si è provocato le ferite è stato soccorso dai sanitari del 118: un medico lo ha medicato direttamente all'interno della struttura

Un trasferimento dal porto ad un centro d'accoglienza

Non soltanto il centro d'accoglienza ex Villa Sikania di Siculiana e quello di via Don Luigi Sturzo di Casteltermini. Anche nella struttura "Casa dei gabbiani" in contrada Ciavolotta ad Agrigento si sono registrati, nelle scorse ore, momenti di tensione e apprensione.

Tunisini in fuga dal centro d'accoglienza: 3 restano feriti e altrettanti sono scomparsi

Prima s'è innescato l'allarme per un extracomunitario ospite che sembrava si fosse allontanato dalla struttura. Un falso allarme però visto che l'immigrato è stato ritrovato - grazie alle meticolose e capillari ricerche della polizia - nascosto nel tetto della struttura.

Sempre durante la notte è scattato un altro allarme perché un altro immigrato stava compiendo atti di autolesionismo. In contrada Ciavolotta accorreva, una volta partita la segnalazione, un'autoambulanza del 118 con un medico a bordo. Il sanitario prestava le cure necessarie direttamente sul posto: le ferite che l'immigrato si è provocato sono state giudicate superficiali. Le escoriazioni sono state quindi medicate e non c'è stata esigenza di trasferire l'immigrato al pronto soccorso dell'ospedale "San Giovanni di Dio".  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: la Sicilia diventa zona gialla, Musumeci: "Non è un liberi tutti"

  • Focolaio di coronavirus in casa di riposo, oltre 50 i positivi: Campobello è a rischio "zona rossa"

  • Auto sbatte contro un cancello e si ribalta lungo la statale 122, morto il ventiseienne

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona: 24 in un solo giorno e si arriva a 65 positivi, un'altra vittima a Canicattì

  • L'incubo deviazione è finito: dopo 2 anni e 2 mesi riapre la galleria Spinasanta

  • Coronavirus, nel "valzer" di guarigioni e nuovi contagi c'è una nuova vittima: è un grottese

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento