"Avevo desiderio di pizza", "sono vecchio e non ho mai preso un virus": ancora bugie per stare a zonzo, denunciati

I poliziotti hanno pizzicato anche giovani che erano usciti di casa "per comprare caramelle" e "per effettuare una ricarica telefonica", "per le sigarette", "per fare la spesa" e "per andare in farmacia"

I controlli della polizia (foto ARCHIVIO)

Non c'è peggior sordo di chi non vuole sentire. Vale anche per gli agrigentini che continuano - reputandosi particolarmente furbi - ad uscire di casa. Confidano, verosimilmente, di non essere pizzicati dalle forze dell'ordine: cosa che non è perché il numero delle denunce sta diventando spaventoso, quando poi si ritrovano davanti una divisa si ingegnano nelle spiegazioni e giustificazioni più curiose, ma anche inverosimili, possibili. Nelle ultime ore, ad esempio, la polizia di Stato - ad Agrigento - ha bloccato, identificato e denunciato due giovani che erano usciti "per comprare caramelle" e "per effettuare una ricarica telefonica".

Coronavirus, adescato per un rapporto sessuale viene derubato: nuova raffica di denunce

Tre, tutti a bordo dello stesso veicolo, hanno invece riferito cose differenti: uno ha dichiarato d'essere uscito dalla propria abitazione per comprare le sigarette, un altro ha detto agli agenti che stava andando in farmacia per acquistare farmaci ma non ha esibito scontrini e/o ricette e l’ultimo ha dichiarato di essere stato a fare la spesa ma non aveva con sé né i generi alimentari che in teoria aveva acquistato, né tantomeno gli scontrini fiscali. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Porto il cane a fare i bisogni", "corro da mia madre": quelle bugie che costano care, 45 denunce in 2 giorni

Da Agrigento a Canicattì dove gli agenti del locale commissariato, che hanno controllato un anziano uomo che è stato trovato per strada, si sono sentiti rispondere: "Sono uscito da casa per una passeggiata, non ho mai preso un virus in vita mia e quindi non occorre preoccuparsi". Un'altra risposta curiosa si sono sentiti dare i poliziotti che hanno controllato, in orario notturno, un giovane che era alla guida della sua auto: "Avevo desiderio di pizza". 

A zonzo senza alcuna autorizzazione, più di 50 le denunce di polizia e carabinieri
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dopo 24 giorni la magia s'è dissolta: il nuovo caso di Covid-19 a Campobello fa salire a 126 i contagiati

  • "Pretendeva tangente da 15 mila euro per garantire la regolarità dei lavori": arrestato funzionario del Genio civile

  • Bastonata, ceffone e pedata in pieno centro: indagine verso la svolta

  • "La cultura riparte", riapre la Valle dei Templi: ingresso gratis per tutti

  • "Fase 2": movida e assembramenti, alcol vietato dalle 21 e locali chiusi a mezzanotte

  • Incidente a Broni: scontro frontale fra due auto, muore 29enne di Ravanusa

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento