menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto archivio)

(foto archivio)

Usava richiami acustici per allodole, denunciato settantaquattrenne

Ad accorgersi di quell'anziano che cacciava in contrada Drasy, e che aveva già abbattuto 35 esemplari, sono stati gli agenti del commissariato "Frontiera" di Porto Empedocle

Utilizzava richiami acustici per le allodole. Un settantaquattrenne, originario della Toscana ma da tempo residente nell'Agrigentino, è stato "pizzicato" e denunciato alla Procura della Repubblica. 

Ad accorgersi di quell'anziano che cacciava in contrada Drasy sono stati gli agenti del commissariato "Frontiera" di Porto Empedocle. Sul posto sono intervenuti anche gli uomini del distaccamento del corpo Forestale di Agrigento. L'anziano dovrà rispondere, adesso, dell'ipotesi di reato di attività venatoria con mezzi non consentiti dalla legge.

Oltre ad essere trovato con i richiami acustici, del tipo "Plurifon", per allodole, il settantaquattrenne è stato trovato in possesso di ben 35 allodole già abbattute quando, invece, il limite massimo giornaliero è di 10 esemplari.

I poliziotti del commissariato "Frontiera", coordinati dal vice questore aggiunto Cesare Castelli, e gli uomini della Forestale, coordinati da Calogero Cammarata, hanno sequestrato l'arma utilizzata per la caccia: un fucile semiautomatico calibro 12 - regolarmente detenuto - ed il riprodotture acustico - che è invece, appunto, illegale - . 

I 35 capi di allodola già abbattuti sono stati donati ad una associazione benefica di Agrigento. All'anziano è stata elevata anche una sanzione amministrativa di 412 euro per l'abbattimento e la detenzione di selvaggina in numero superiore a quello previsto dal vigente calendario venatorio.     

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Coronavirus: è arrivato lo spray nasale che aiuta a proteggersi

Attualità

Un aiuto per i più deboli: la Brigata “Aosta” dona beni di prima necessità

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento