Brucia l'auto di un disoccupato 25enne: avviate le indagini

Le cause della scintilla iniziale non sono risultate chiare. Dell'attività investigativa si occuperanno i carabinieri

(foto archivio)

Brucia l’auto – una Fiat Punto – di proprietà di un disoccupato venticinquenne. E’ accaduto, durante la notte fra lunedì e ieri, nel centro storico della città dei Templi. Sul posto, scattato l’allarme, si sono precipitati i vigili del fuoco del comando provinciale e una pattuglia dei carabinieri. Mentre i primi si sono adoperati per avere la meglio sulle alte fiamme, i militari dell’Arma hanno subito avviato le indagini per stabilire cosa effettivamente abbia innescato la scintilla iniziale. Stando a quanto emergeva ieri, non è risultata essere immediatamente inquadrabile la causa del rogo.

Ieri si parlava infatti di cause ancora in corso d’accertamento e nessuna ipotesi – né quella accidentale, né quella dolosa – venivano escluse. Servirà del tempo affinché le indagini dei militari dell’Arma procedano per poter meglio inquadrare cosa è accaduto in via San Vincenzo, nel centro storico di Agrigento. L’utilitaria ha riportato danni importanti, nonostante il tempestivo intervento dei vigili del fuoco che si sono adoperati per salvare il salvabile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: la Sicilia diventa zona gialla, Musumeci: "Non è un liberi tutti"

  • Focolaio di coronavirus in casa di riposo, oltre 50 i positivi: Campobello è a rischio "zona rossa"

  • Auto sbatte contro un cancello e si ribalta lungo la statale 122, morto il ventiseienne

  • Coronavirus e zona "gialla", ecco tutte le regole in vigore da domani

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona: 24 in un solo giorno e si arriva a 65 positivi, un'altra vittima a Canicattì

  • L'incubo deviazione è finito: dopo 2 anni e 2 mesi riapre la galleria Spinasanta

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento