Bimba di 1 anno morta al pronto soccorso, l'inchiesta resta a carico di ignoti

Nessun iscritto, dalla Procura, nel registro degli indagati. Pare che non sia chiaro se possano essere o meno ipotizzate delle responsabilità

L'ingresso dell'ospedale San Giovanni di Dio

Nessun iscritto nel registro degli indagati. Il fascicolo d’inchiesta – aperto dopo la morte, al pronto soccorso dell’ospedale San Giovanni di Dio di Agrigento, della bimba di 1 anno – è rimasto, ieri, a carico di ignoti. A quanto pare, non è chiaro se possano o meno essere ipotizzate delle responsabilità.

Bimba di 1 anno morta al pronto soccorso, la Procura apre inchiesta e dispone autopsia

Il fascicolo aperto dalla Procura – con a capo Luigi Patronaggio – è per omicidio colposo. Se ne sta occupando il sostituto procuratore Gloria Andreoli che ha già disposto per la giornata di martedì l’autopsia sul corpo della piccola, figlia di immigrati, che è spirata giovedì pomeriggio al pronto soccorso di contrada Consolida. La bambina di 1 anno appena, una decina di giorni prima rispetto alla tragedia, era stata ricoverata nel reparto di Pediatria dell’ospedale di Agrigento. Aveva una polmonite. La piccola ha però – tanto è emerso - risposto bene alla cura di antibiotici e quando è stata giudicata guarita dai medici è stata dimessa. Dopo un paio di giorni dal rientro a casa, pare che la bimba sia tornata ad avere febbre alta. Giovedì, nel primo pomeriggio, è stata portata al pronto soccorso. Pare fosse già agonizzante. Certo il fatto che, poco dopo l'ingresso nella struttura ospedaliera, la piccina è morta. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: la Sicilia diventa zona gialla, Musumeci: "Non è un liberi tutti"

  • Focolaio di coronavirus in casa di riposo, oltre 50 i positivi: Campobello è a rischio "zona rossa"

  • Auto sbatte contro un cancello e si ribalta lungo la statale 122, morto il ventiseienne

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona: 24 in un solo giorno e si arriva a 65 positivi, un'altra vittima a Canicattì

  • L'incubo deviazione è finito: dopo 2 anni e 2 mesi riapre la galleria Spinasanta

  • Coronavirus, nel "valzer" di guarigioni e nuovi contagi c'è una nuova vittima: è un grottese

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento