Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Finge di fare jogging alla Bibbirria e recupera 56 buste di marijuana": arrestato

I carabinieri hanno sequestrato quasi 80 grammi di "roba" che, se venduta, avrebbe permesso di guadagnare 500 euro circa

 

E' stato trovato in possesso di 56 bustine di marijuana, per un totale di quasi 80 grammi. Ha 21 anni il gambiano che è stato arrestato, ieri, alla Bibbirria, dai carabinieri.

Il giovane immigrato era stato visto scendere, dai militari dell'Arma, da un pullman. Inevitabilmente, i carabinieri della stazione di Agrigento si sono insospettiti. Pare che appena sceso dal bus, l'extracomunitario abbia cominciato a guardarsi intorno per poi iniziare, immediatamente, a fare jogging in pieno centro storico. I carabinieri hanno voluto vederci chiaro. Il giovane è stato pedinato fino al quartiere della Bibbirrìa. All'improvviso il ragazzo, facendo finta di fermarsi per lo stretching in salita San Vincenzo, ha spostato un piccolo masso ed ha cominciato ad armeggiare per tirare fuori qualcosa. I militari hanno subito capito che quello era il momento di intervenire e lo hanno bloccato e identificato. Si trattava di un 21enne, già noto alle forze dell’ordine. Non ha saputo fornire spiegazioni sul perché, dal Licatese dove è residente, si fosse spostato - per fare jogging - fino ad Agrigento.

Il motivo della sua attività sportiva - hanno ricostruito i carabinieri - era, in realtà, un altro: occultate e protette da una busta di plastica e dal masso che il gambiano stava spostando c’erano ben 56 piccole bustine di marijuana, quasi 80 grammi in tutto, pronte per essere recuperate una ad una ed essere vendute, tra una corsa e un’altra, agli acquirenti agrigentini.

A quel punto i carabinieri hanno sequestrato tutta la droga e arrestato il gambiano che dovrà ora rispondere dell'ipotesi di reato di detenzione di stupefacente ai fini di spaccio. La "roba", se venduta, avrebbe fruttato oltre 500 euro. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento