rotate-mobile
Giovedì, 30 Giugno 2022

Beatificazione del giudice Livatino, Grasso: "La magistratura ha bisogno di modelli simili"

L'ex procuratore nazionale antimafia: "L’aggressione dei patrimoni sua grande intuizione? Fin dai tempi di La Torre si è seguita questa strada che lui, come pure Falcone, hanno sposato in pieno. La nostra legislazione in materia è fra le più complete del mondo, servono solo strumenti per migliorarla e, soprattutto, celerità nella giustizia”

"La sua figura è importante perché abbiamo bisogno di modelli come lui che testimonino la grande dedizione di tanti magistrati in un momento in cui la magistratura non gode della fiducia dei cittadini. rappresenta i tanti magistrati che fanno in fondo il loro dovere". Lo ha detto il senatore di Leu ed ex procuratore nazionale antimafia Piero Grasso, prima dell'inizio della cerimonia di beatificazione del
giudice Rosario Livatino che è in corso in cattedrale ad Agrigento.

"Ho un ricordo personale che mi lega a lui e rappresenta una ferita. Tanti anni fa – aggiunge Grasso – sono venuto ad Agrigento con la commissione parlamentare antimafia di cui ero consulente. Rosario lavorava nella sezione misure di prevenzione. L’aggressione dei patrimoni sua grande intuizione? Fin dai tempi di La Torre – risponde Grasso – si è seguita questa strada che lui, come pure Falcone, hanno sposato in pieno. La nostra legislazione in materia è fra le più complete del mondo, servono solo strumenti per migliorarla e, soprattutto, celerità nella giustizia”. 

Video popolari

Beatificazione del giudice Livatino, Grasso: "La magistratura ha bisogno di modelli simili"

AgrigentoNotizie è in caricamento