menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto ARCHIVIO)

(foto ARCHIVIO)

Brutte notizie in arrivo per i contribuenti: spediti 11mila avvisi Tari

Fanno riferimento agli anni 2015 e 2016 e riguardano casi di omessa o parziale dichiarazione da parte dei cittadini

Tassa sui rifiuti non pagata o saldata solo parzialmente grazie a metrature inesatte o proprietà non dichiarate: in arrivo una vera e propria pioggia di cartelle esattoriali.

Nei giorni scorsi il Comune di Agrigento ha infatti saldato il conto aperto con la società che si sta occupando fisicamente di imbustare e spedire la bellezza di 11mila cartelle, che riguardano la Tari 2015 e 2016 non pagata dai contribuenti per "omessa o infedele dichiarazione".

Una corsa contro il tempo, come sempre, per salvare dalla prescrizione le somme e ottenere il pagamento da parte del maggior numero possibile di contribuenti, i quali riceveranno però una salatissima "sorpresa" in un momento storico particolarmente delicato soprattutto per le casse di molti cittadini. Sono decine di migliaia gli avvisi già mandati quest'anno per recuperare l'evasione e l'elusione, che si aggiungono ovviamente a quelli già emessi per il pagamento delle imposte correnti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento