Pagare l'assicurazione non è più di "moda": 1800 sequestri nel 2019

Un mezzo su quattro in provincia, secondo le stime di Ania, sarebbe sprovvisto di copertura assicurativa

Un mezzo su quattro tra quelli circolanti in provincia sarebbe sprovvisto di copertura assicurativa e 1800 mezzi, in larga parte autovetture, sono stati oggetto di sequestro da parte delle forze dell'ordine solo lo scorso anno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I dati sono riportati in un articolo sul quotidiano La Sicilia in edicola oggi. Secondo un agente assicurativo intervistato dal quotidiano catanese a monte del fenomeno del mancato pagamento dell'assicurazione - o dell'uso di tagliandi "taroccati" - c'è un serio problema economico che riguarda tutta la provincia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 7 nuovi casi: 3 ad Aragona, 2 a Sciacca, 1 ad Agrigento e a Palma

  • Passeggero della Tua positivo al Covid 19, l'Asp: "Chi ha viaggiato su questo bus ci contatti immediatamente"

  • Boom di contagiati da Covid 19 a Sciacca, adesso sono 29: ci sono anche un neonato e la sua famiglia

  • Schizza il bilancio dei positivi nell'Agrigentino, ancora casi a Canicattì e Licata

  • Coronavirus, è record di nuovi contagi in Sicilia (+179): 6 per Agrigento, arrivano i primi tamponi rapidi

  • Si sente male in spiaggia e si accascia, inutili i soccorsi: muore 66enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento