menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto ARCHIVIO)

(foto ARCHIVIO)

Create 9 unità speciali di continuità assistenziale: si occuperanno dei pazienti Covid non ricoverati

Diciassette i medici che riempiono la graduatoria stilata dall'Asp: l'utilizzo dei sanitari è previsto per una durata non superiore a sei mesi, prorogabili sulla base dello stato d'emergenza

Verranno utilizzati per la gestione domiciliare dei pazienti affetti da Covid-19 che non necessitano di ricovero ospedaliero. L'Asp di Agrigento - seguendo le direttive dell'assessorato regionale alla Salute, in applicazione dell'apposito decreto, - ha creato una unità speciale di continuità assistenziale. Una sorta di task force - denominata Usca - ogni 50 mila abitanti, "la cui attivazione è prevista 7 giorni su 7, dalle ore 8 alle 20" - scrivono nel provvedimento dell'azienda sanitara provinciale - . 

Lo scorso 24 marzo, il direttore generale, facente funzioni, dell'Asp: Alessandro Mazzara aveva disposto di individuare 36 medici di continuità assistenziale da utilizzare nelle 9 Usca previste nell'ambito della provincia di Agrigento. Tre le unità speciale di continuità assistenziale previste nel distretto sanitario di Agrigento: 2 al Pta della città dei Templi e 1 al Pta di Favara; 2 le Usca previste nel distretto sanitario di Canicattì (entrambe al Pta della città dell'uva Italia); 1 Usca nel distretto di Sciacca (1 Pte Menfi); 1 Usca nel distretto sanitario di base di Ribera (1 Pta Ribera); 1 Usca nel distretto di Licata; 1 per il distretto Casteltermini e Bivona (1 Pte di Cammarata). Due giorni dopo - rispetto a quando il general manager aveva disposto di individuare i medici - venne pubblicato un apposito avviso per acquisire la disponibilità da parte dei medici interessati a partecipare alle attività previste per Usca. Diciassette le disponibilità acquisite e a fine marzo è stata, dunque, redatta la graduatoria dei medici da utilizzare. 

L'utilizzo dei medici - ha chiarito, nello stesso provvedimento, l'Asp - è previsto per una durata non superiore a sei mesi, prorogabili in ragione dello stato d'emergenza.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Giornali on line più letti, la classifica della piattaforma Similarweb

Attualità

Vaccinazione Covid, parte il servizio di prenotazione con Postamat

Attualità

Rifacimento della via Archeologica, consegnati i lavori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento