Cronaca

Stabili i femminicidi, ma aumentano stalking e reati contro la libertà sessuale

Emerge anche questo dalla resoconto del procuratore capo Luigi Patronaggio, relazione che è confluita in quella del presidente della Corte di Appello

Gli omicidi e i tentati omicidi in danno delle donne risultano - nell'Agrigentino - stabili. Un dato consolante, così come incoraggiante è la maggiore fiducia delle vittime nei confronti della capacità di risposta da parte delle istituzioni. Sono però in costante aumento, nell'ultimo triennio, le denunce per delitti contro la libertà sessuale. Quelle relative al reato di atti persecutori hanno, invece, fatto registrato una vera escalation passando da 98 a ben 196. Atti persecutori che non sempre riguardano le donne però. Emerge anche questo dalla relazione del procuratore capo Luigi Patronaggio, relazione che è confluita in quella del presidente della Corte di Appello di Palermo, Matteo Frasca, letta in occasione delle cerimonia d’inaugurazione dell’anno giudiziario.

Mafia e Stiddra tornano ad armarsi: a disposizione anche kalashnikof ed esplosivi

"Il dato appare emblematico, da un lato della gravità e rilevanza delle violenze in danno delle donne e dei soggetti deboli - dato statisticamente assai rilevante, purtroppo, anche su base nazionale - ma vieppiù di una consolante maggiore fiducia delle vittime, nei confronti della capacità di risposta da parte delle Istituzioni" - ha scritto il procuratore capo Luigi Patronaggio - . 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stabili i femminicidi, ma aumentano stalking e reati contro la libertà sessuale

AgrigentoNotizie è in caricamento