menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vendeva patate senza licenza: confiscati 500 chili di merce

Il commerciante ambulante abusivo è stato controllato nel quartiere del Villaggio Mosè: è scattata anche una sanzione

E’ stato pizzicato, dai carabinieri della stazione del Villaggio Mosè, mentre vendeva patate in mezzo alla strada. Non avrebbe però potuto farlo perché – stando a quanto è stato rilevato dai militari dell’Arma – non aveva alcuna autorizzazione, né titolo abilitativo (la licenza ndr.), per esercitare il commercio di prodotti alimentari su area pubblica. Un commerciante abusivo, dunque; uno dei tanti che, provando a sbarcare il lunario, si dedica – seppur senza titolo, né autorizzazioni – ad una attività lecita. A carico dell’uomo è scattato il sequestro prima, e la confisca dopo, di tutta la merce che era custodita all’interno di un furgone: 500 chili appunto di patate.

Nelle ultime ore, il dirigente del settore Attività produttive di palazzo dei Giganti, Cosimo Antonica, come procedura esige, ha firmato il provvedimento di confisca e la distruzione, entro 30 giorni, della merce sottoposta a sequestro. All’ambulante è stata anche elevata, dai carabinieri, una maxi multa. Contro questo provvedimento di confisca è, naturalmente, ammesso ricorso davanti al tribunale di Agrigento entro 60 giorni o, entro 120 giorni, davanti al presidente della Regione Sicilia. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Danneggia la rotonda del Quadrivio e fugge via: "beccato" dalle telecamere

Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Coronavirus

Attualità

L'accademia delle Belle arti dona quindici quindici quadri al Comune

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Un agrigentino a "Uomini e donne", Gero Natale debutta su Canale 5

  • Sport

    L'ex "portierone" Daniele Indelicato vola a Dubai: affiancherà Sosa

Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento