Bastonata, ceffone e pedata in pieno centro: denunciati padre e figlio

E' dell'ipotesi di reato di lesioni personali aggravate e in concorso che dovranno rispondere, davanti la Procura, i due che hanno picchiato in via Atenea il 50enne. Dell'attività investigativa si è occupata la sezione Volanti della Questura

La vittima rimasta per terra in via Atenea

Lesioni personali aggravate e in concorso. E' per questa ipotesi di reato che padre e figlio, rispettivamente di 56 anni e 20 anni, sono stati denunciati, in stato di libertà, alla Procura della Repubblica di Agrigento. A procedere - identificando e denunciando - sono stati i poliziotti della sezione Volanti della Questura. Determinante, per l'attività investigativa, è stata l'acquisizione del video che ha ripreso l'aggressione - verificatasi in pieno giorno - in via Atenea. 

Bastonata, ceffone e pedata in pieno centro: indagine verso la svolta

Ad essere colpito con un bastone prima e poi con un ceffone e una pedata è stato un cinquantenne che è solito stare anche lungo via Atenea. Pare che l'uomo, con molti problemi anche di salute, abbia infastidito - ripetutamente - gli agrigentini che hanno reagito in malo modo. 

Aggredito in pieno centro a colpi di spranga: ferito un cinquantenne

La polizia ha dato, di fatto, una "risposta" a quanto è accaduto in via Atenea e che - sui social - aveva scatenato un coro di polemiche. 

Su quel video, diventato virale sui social network, i poliziotti hanno lavorato per più giorni. "Gli agenti, nel corso di accurati accertamenti per arrivare al riconoscimento degli autori di un violento pestaggio avvenuto nel centro cittadino, dopo aver visionato minuziosamente il video, divenuto virale sui social network, dell’aggressione ai danni dell’inerme malcapitato, hanno individuato gli aggressori: padre e figlio" - hanno confermato ufficialmente dalla Questura - .

I due sono stati denunciati proprio dai poliziotti dell’Upgsp che sono diretti dal commissario capo Francesco Sammartino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla statale 115: scontro fra auto e furgone, morta una 59enne di Licata

  • Coronavirus e zona "gialla", ecco tutte le regole in vigore da domani

  • Coronavirus, nuovo boom di contagi in provincia: ad Aragona muore ex sindaco, una vittima pure a S. Giovanni Gemini

  • Covid-19, il virus torna a tenere sotto scacco Canicattì: un morto e 35 nuovi positivi

  • Coronavirus, crescono i casi a Canicattì (+11), Ravanusa (+9), Campobello (+3), Racalmuto e Licata (+1): c'è anche un morto

  • Scoperto stabilimento dolciario abusivo, sequestrati generi alimentari scaduti e mal conservati: un arresto

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento