Accademia di Studi Mediterranei, via agli incontri

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Iniziano domani mattina, mercoledì 16 novembre, i Convegni di studio dell’Accademia di Studi Mediterranei di Agrigento, in occasione della 23esima edizione del Premio Internazionale “Empedocle” per le Scienze umane, in memoria di Paolo Borsellino. Domani mattina, alle ore 9.15, nella Sala Conferenze di Casa Sanfilippo, nel cuore della Valle dei Templi, vi sarà la prima di due giornate del Secondo Forum Internazionale intitolato: “Migrazioni, integrazione e nuovo umanesimo”. I lavori saranno introdotti dal Presidente dell’Accademia di Studi Mediterranei, l’avvocato Diego Galluzzo. Saranno presenti, tra gli altri, il sindaco di Agrigento, Calogero Firetto, il Direttore del Parco Archeologico di Agrigento, Giuseppe Parello, il Prefetto di Agrigento, Nicola Diomede e il Direttore dell’Ufficio Scolastico provinciale, Raffaele Zarbo. La prima sessione dei lavori sarà presieduta dal Presidente del Comitato Scientifico dell’Accademia, Vincenzo Fazio. Interverranno: don Alessandro Andreini, docente di Religios Studies presso la Gonzaga University di Firenze che relazionerà sul tema “Integrazione come salvezza: un’icona biblica”; Romano Lazzeroni, Accademico dei Lincei che relazionerà su “La parola nel processo di integrazione - Divagazioni di un linguista”; Anna Maria Sermenghi, Dirigente scolastico del Liceo Classico Empedocle di Agrigento che tratterà l’argomento “L'Etica è ospitalità”; don Vincenzo Lombino, Docente di Scienze Patristiche – Fac, Teologica S. Giovanni Evangelista di Sicilia – Palermo, Prefetto dello Studio Teologico S. Gregorio Agrigentino che relazionerà sul tema “Africa e Sicilia: Una storia di relazioni socio-religiose secolari (sec. I – VII)”. Al termine delle varie relazioni vi sarà un dibattito sui temi trattati durante i lavori del convegno. Il Secondo Forum Internazionale su “Migrazioni, integrazione e nuovo umanesimo” proseguirà giovedì mattina con la seconda sessione di lavori e altri autorevoli interventi. Il Premio internazionale “Empedocle” per le Scienze umane, in memoria di Paolo Borsellino sarà conferito venerdì 18 novembre al Museo Archeologico Regionale di Agrigento alle ore 16.15. 

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento