rotate-mobile
Cronaca San Leone

"Porci e viddrani", contro gli incivili della spazzatura anche manifesti di insulti

Alle spalle del Villaggio Mosè un cartello prova a convincere gli "sporcaccioni" a non abbandonare rifiuti avvertendo anche dell'imminente collocazione di telecamere

"Siete dei porci e viddrani, le telecamere sono pronte. Fra poco vi scopriremo": la guerra all'inciviltà si fa con ogni mezzo. Alle spalle del Villaggio Mosè, in via Dei fiumi, in molti, approfittando della scarsa illuminazione, "dribblano" le problematiche della raccolta differenziata e gettano sacchi di rifiuti ai bordi della carreggiata, in mezzo alla vegetazione.

IL VIDEO. Scoperti 25 nuovi "lanciatori": beccato anche chi butta le feci del cane

I residenti non hanno gradito e hanno risposto con un cartello che li etichetta come "porci e viddrani" e li avverte (non è dato sapere se è vero o meno) che presto ci saranno le telecamere e saranno scoperti. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Porci e viddrani", contro gli incivili della spazzatura anche manifesti di insulti

AgrigentoNotizie è in caricamento