Agrigento 2020, ecco come si svolgeranno le celebrazioni per i 2600 anni

Il comune destinerà 120mila euro dei fondi provenienti dall’imposta di soggiorno, altre somme deriveranno da sponsor e altri partner

“Agrigento, luogo dell’accoglienza”.  Sarà questo il tema trainante delle celebrazioni previste nel 2020 per i 2600 anni dalla fondazione della città di Akragas.

Ad individuare i tratti principali delle iniziative che si svolgeranno in città è stata nei giorni scorsi la Giunta comunale, che ha anche individuato come referente del coordinamento di promozione degli eventi il Parco archeologico.

Innumerevoli le attività previste: espressioni artistiche (mostre, esposizioni, convegni, concerti, piece teatrali, letture etc) che partendo dalla storia di Agrigento e passando per "Agrigento contemporanea" giungeranno al concetto di "Agrigento nel Mondo"; eventi e rassegne dedicate ai grandi personaggi agrigentini storici e contemporanei (Empedocle, Pirandello, Sciascia, Camilleri, altri); progetti educativi e culturali legati al concetto di "Agrigento Porta del Mediterraneo" da realizzare in collaborazione con scuole e università; manifestazioni enogastronomiche incentrate sui "Sapori del Mediterraneo" che ruoteranno intorno al concetto del cibo quale vettore di identità culturale eccetera. Gran parte delle attività si concentrerà ovviamente tra giugno e settembre. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Allo stesso modo, entro l'estate 2019 si terranno alcune iniziative di "lancio" con quattro settimane di “giornate dell’accoglienza e dell’ospitalità” come “lancio” delle attività per i 2600 anni. Sempre quest’anno dovrebbero partire le attività di informazione, comunicazione, animazione territoriale e la ricerca di risorse nel 2019.  Il comune destinerà 120mila euro dei fondi provenienti dall’imposta di soggiorno per questo scopo, altre somme deriveranno da sponsor e altri partner.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 59 nuovi positivi nell'Agrigentino: ci sono anche insegnanti e studenti, è raffica di scuole chiuse

  • Regione, firmata l'ordinanza: centri commerciali e outlet chiusi la domenica pomeriggio e coprifuoco dalle 23

  • Coronavirus: "pioggia" di casi tra Agrigento, Favara, Ribera e Sciacca

  • Cosa fare se si è entrati in contatto con una persona positiva al coronavirus

  • Coronavirus, boom di contagi fra Licata, Sciacca, Porto Empedocle e Raffadali: anche 2 bimbi e una docente

  • Aumentano i contagi da Covid, sospesi i mercatini settimanali: ecco dove

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento