rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca Favara

Un agrigentino ai campionati nazionali di cucina, è l'unico rappresentante della Sicilia

Si tratta di Giuseppe D’Anna, allievo dell’istituto alberghiero “Ambrosini” di Favara. Sarà giudicato dai giudici della Federazione italiana cuochi

Un giovane agrigentino rappresenterà la Sicilia ai campionati nazionali di cucina italiana. Oggi a Rimini si svolgerà un’importante competizione culinaria, cui parteciperanno diverse categorie, tra cui quella del “Miglior Allievo dell'istituto Alberghiero”.

Rappresentante unico della Sicilia sarà  Giuseppe D'anna , allievo dell’istituto alberghiero “Ambrosini” di Favara. Superate le fasi provinciali e regionali, il giovane studente sarà sottoposto al giudizio dei nomi altisonanti della cucina italiana. Ad accompagnare il concorrente sarà il docente chef Angelo Trupia, l'assistente tecnico Joseph Crapanzano, il team manager dell'associazione cuochi Agrigento "Salvatore Schifano" Massimiliano Ballarò.

E proprio l’Associazione cuochi Agrigento, rappresentata dal presidente Sergio Sinagra, e il dirigente scolastico dell'istituto Milena Siracusa, sono stati i fautori di questo progetto che ha cominciato a dare i propri frutti sin dalle prime fasi concorsuali, in cui l’allievo ha tenuto alta la bandiera dell’istituto “Ambrosini” cui appartiene.

Un periodo “d’oro” quello della storica scuola alberghiera di Favara, che ha articolato un anno scolastico ricco di manifestazioni finalizzate ad esaltare le eccellenze e durante il quale l’Istituto ha collezionato numerose importanti affermazioni. Tornando alla gara di oggi, il giovane e talentuoso Giuseppe D’Anna in meno di un’ora presenterà quattro piatti aventi come “protagonista” lo sgombro in diverse lavorazioni e cotture accompagnato da verdure tipiche del nostro territorio. Il giovane sarà giudicato dai giudici della Federazione italiana cuochi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un agrigentino ai campionati nazionali di cucina, è l'unico rappresentante della Sicilia

AgrigentoNotizie è in caricamento