Aggredì venditore ambulante, il gip rimette in libertà senegalese

Il Gip ha comunque convalidato il fermo per il quarantenne, individuato dai carabinieri grazie alle immagini di videosorveglianza

(foto ARCHIVIO)

Il gip del Tribunale di Sciacca, Renato Zichittella, ha convalidato il fermo, ma ha disposto la scarcerazione di D.D., quarantatreenne senegalese attualmente indagato per lesioni gravi nei confronti di un venditore ambulante di 42 anni. I fatti sono raccontati dall'edizione odierna del Giornale Di Sicilia.

Sferra un pugno ad un ambulante, l'uomo versa in gravi condizioni

L'uomo durante l'udienza di convalida ha respinto ogni addebito, spiegando di aver reagito con uno spintone al pugno sferrato dall'altro ambulante, che sarebbe rimasto gravemente ferito a causa della caduta. Nella zona dei fatti sono però presenti diverse telecamere di sorveglianza che hanno consentito ai carabinieri di avere un'idea complessivamente chiara della vicenda.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tromba d'aria a Licata: tetti scoperchiati e case danneggiate

  • Temporali e venti da tempesta, per la Protezione civile è allerta "arancione": scuole chiuse

  • Incidente sul lavoro: arrotato da un trattore muore un imprenditore di 56 anni

  • "Allerte meteo non siano scusa per chiudere le scuole", ecco la stoccata della Protezione civile

  • Carreggiate invase dal fango e torrenti in piena: ecco quali strade sono state chiuse

  • Si affaccia al balcone e si masturba: 45enne allontanato per un anno

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento