Raffadali, colpisce con violenza la madre: donna in fin di vita

Un uomo avrebbe colpito con violenza la madre utilizzando un corpo contundente, mentre si trovavano in casa. Non si conoscono i motivi del gesto. La vittima trasferita a Palermo. Il figlio fermato dai carabinieri

La donna soccorsa dai sanitari del 118

Tentato omicidio stamani all'alba a Raffadali. Un uomo avrebbe colpito con violenza la madre utilizzando un martello, mentre si trovavano in casa. La donna, subito soccorsa e trasportata all'ospedale di Agrigento, è stata poi trasferita in un nosocomio di Palermo. La vittima versa in gravi condizioni: i medici mantengono riservata la prognosi sulla sua vita. Il figlio 30enne e disoccupato sarebbe, invece, stato posto in stato di fermo dai carabinieri con l'accusa di tentato omicidio. Gli investigatori stanno lavorando per cercare di capire i motivi del gesto, tutt'ora ignoti. 

 
 
Aggiornamenti nel corso della giornata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: la Sicilia diventa zona gialla, Musumeci: "Non è un liberi tutti"

  • Focolaio di coronavirus in casa di riposo, oltre 50 i positivi: Campobello è a rischio "zona rossa"

  • Auto sbatte contro un cancello e si ribalta lungo la statale 122, morto il ventiseienne

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona: 24 in un solo giorno e si arriva a 65 positivi, un'altra vittima a Canicattì

  • L'incubo deviazione è finito: dopo 2 anni e 2 mesi riapre la galleria Spinasanta

  • Coronavirus, nel "valzer" di guarigioni e nuovi contagi c'è una nuova vittima: è un grottese

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento