rotate-mobile
Martedì, 28 Maggio 2024
Il verdetto

"Pretende di essere ricevuto dai funzionari Inps e ferisce alla gola la guardia giurata che lo blocca": condannato

La Corte di appello, tuttavia, ha ridotto ampiamente la pena perchè ha ritenuto insussistente l'accusa di minaccia e violenza a pubblico ufficiale: il 72enne avrebbe usato un oggetto contundente

"Sei una nullità, non sei nulla ammischiato con niente... ti prenderei a pugni": dopo le minacce e gli insulti, l'aggressione con un corpo contundente alla gola che provocò un taglio: il tutto perchè la guardia giurata lo bloccò di fronte alla sua pretesa di essere immediatamente ricevuto dai funzionari dell'Inps per una pratica previdenziale.

I giudici della Corte di appello hanno condannato Luigi Stendardo, 72 anni, originario della provincia di Lecce ma residente a Porto Empedocle. Tuttavia, accogliendo in parte le tesi dei difensori, gli avvocati Davide Casà e Gianluca Sprio, hanno ridimensionato nettamente la sua posizione per effetto dell'assoluzione "perchè il fatto non sussiste" dall'accusa di violenza e minaccia a pubblico ufficiale. E' rimasta in piedi, rispetto al verdetto di primo grado, l'accusa di lesioni personali ma senza l'aggravante. La conseguenza è che la pena di 8 mesi, decisa dal giudice monocratico, è stata riformata in 400 euro di ammenda.

L'episodio al centro del processo risale al 4 settembre del 2017: Stendardo, ritenendo di avere subito una grave ingiustizia legata ad una pratica pensionistica, si sarebbe presentato, in evidente stato di agitazione, nella sede dell'Inps di via Picone, pretendendo di essere immediatamente ricevuto e venendo, al contrario, "stoppato" dalla guardia giurata. Da lì le minacce, l'aggressione e la denuncia.

L'addetto alla vigilanza, soccorso e portato in ospedale dopo l'aggressione, ha riportato una ferita da taglio al collo refertata con due giorni di prognosi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Pretende di essere ricevuto dai funzionari Inps e ferisce alla gola la guardia giurata che lo blocca": condannato

AgrigentoNotizie è in caricamento