rotate-mobile
Indagini / San Leone / Viale delle Dune

Calci e pugni davanti ad un locale della movida di San Leone: 18enne finisce in ospedale

Il giovane è stato aggredito, forse per una parola di troppo o uno sfottò, da uno sconosciuto. Lungo il viale Delle Dune, scattato l'allarme, si sono precipitati i poliziotti della sezione Volanti

Calci e pugni davanti ad uno stabilimento balneare di viale Delle Dune a San Leone. Diciottenne agrigentino, aggredito da un altro ragazzo, è finito nella notte fra sabato e domenica – la stessa in cui al Villaggio Mosè s’è registrata una rissa fra cinque minorenni – al pronto soccorso dell’ospedale “San Giovanni di Dio”. Esattamente per come è accaduto ad uno dei cinque minorenni coinvolti nel tafferuglio scoppiato all’interno di un bar del quartiere commerciale. A quest'ultimo, i medici hanno dato otto giorni di prognosi. 

Ad innescare l’aggressione di San Leone e la rissa del Villaggio Mosè sarebbero state una parola di troppo, forse uno sfottò. Al viale Delle Dune, davanti ad uno dei locali della movida, un ragazzo – a dire della vittima sconosciuto – gli si è scagliato contro e lo ha aggredito con calci e pugni. A chiamare il numero unico d’emergenza, il 112, è stato proprio il diciottenne. Sul posto è accorsa una pattuglia della sezione Volanti della Questura. Gli agenti hanno richiesto l’intervento di un’autoambulanza del 118 che ha accompagnato il giovane agrigentino al presidio ospedaliero dove i medici gli hanno diagnosticato escoriazioni e traumi guaribili in pochi giorni. Tutto è accaduto all’1,55 circa della notte fra sabato e domenica di Pasqua.

Scazzottata in piazza: tre giovani finiscono alla Guardia medica, denunciati

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calci e pugni davanti ad un locale della movida di San Leone: 18enne finisce in ospedale

AgrigentoNotizie è in caricamento