menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
FOTO ARCHIVIO

FOTO ARCHIVIO

Pugni in faccia ad un infermiere in servizio al pronto soccorso

I carabinieri sono a caccia dell'aggressore, per il lavoratore quindici giorni di prognosi

E’ stato aggredito durante le ore di lavoro, lui è un infermiere del pronto soccorso dell’ospedale “Giovanni Paolo II” di Sciacca. L’uomo sarebbe stato colpito con dei pugni al volto. Sono stati attimi di grande apprensione.

L’aggressore è stato fermato e allontano. Tra di loro anche un anziano che ha provato a limitare i danni, ma anche lui sarebbe stato colpito. I carabinieri, adesso, cercano di ricostruire l’accaduto. Per l’infermiere quindici giorni di prognosi riservata. Il malcapitato è stato colpito in pieno volto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Coronavirus: è arrivato lo spray nasale che aiuta a proteggersi

Attualità

Un aiuto per i più deboli: la Brigata “Aosta” dona beni di prima necessità

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento